Universitari al Teatro Nuovo a prezzi scontati

Grazie ad una convenzione siglata tra Esu e Fondazione Atlantide biglietti a portata di studente

Studenti, dottorandi e ricercatori dell’Università e gli allievi del Conservatorio Musicale e dell’Accademia di Belle Arti di Verona potranno accedere, a prezzi agevolati, a tutti gli spettacoli dei cartelloni “Divertiamoci a Teatro” e “il Grande Teatro” in scena per la stagione teatrale 2012/2013 al Teatro Nuovo. A renderlo possibile una convenzione siglata tra Esu di Verona e Fondazione Atlantide, Teatro Stabile di Verona.

Con soli 3 euro i ragazzi potranno assistere ad almeno una serata dell’intera programmazione dei due cartelloni di maggiore punta della programmazione teatrale scaligera. Si tratta di unosconto di 22 euro sul biglietto di cui si farà carico l’Azienda del Diritto allo Studio Regionale. Inoltre gli studenti che vorranno iscriversi alla scuola di teatro della fondazione e ad ogni altro corso o laboratorio gestito direttamente dalla scuola, otterranno uno sconto del 10% .

La convenzione. Per ottenere gli sconti gli studenti dovranno presentarsi alla biglietteria del Teatro Nuovo ed esibire la “Carta Esu per l’Università”, fornita dalla Banca Popolare di Verona. La carta servirà da documento identificativo e lo studente potrà anche utilizzarla per il pagamento. I biglietti dedicati agli studenti saranno in vendita dal 25 ottobre per “Divertiamoci a Teatro” e dal 29 ottobre per “il Grande Teatro”. Attraverso questa iniziativa l’azienda, infatti, mette in pratica lo spirito che anima il decreto legislativo n.68 dello scorso 29 marzo che prevede “la promozione, il sostegno e la pubblicizzazione di attività culturali anche attraverso la creazione di servizi ad hoc”.  Allo stesso tempo l’Esu gioca d'anticipo sui contenuti dell’articolo 6 della nuova normativa secondo cui una quota della borsa di studio dovrà essere destinata all’accesso alla cultura intesa come “spesa per  partecipare agli eventi culturali della città sede di ateneo”.

 

Gli spettacoli in calendario. “il Grande Teatro”, la fortunata rassegna di prosa organizzata dal Comune di Verona con il contributo di Unicredit e della Provincia di Verona e in collaborazione col Teatro Stabile di Veronas’inaugura il 6 novembre al Nuovo. Otto gli spettacoli previsti che spaziano da Shakespeare a Brecht, da Ruzante a Pirandello, da Marivaux a Scarpetta. In scena anche i testi di due autori viventi: la francese Yasmina Reza e l’italiano Massimo Carlotto. Tra gli interpreti Giuliana Lojodice, Tullio Solenghi, Lello Arena, Giuseppe Battiston, Giulio Scarpati, Umberto Orsini e Alessandro Haber. Tanti anche i protagonisti di grande spessore artistico sul palco del Nuovo per la quindicesima edizione di Divertiamoci a Teatro”. La rassegna giunta alla quindicesima edizione riparte il 13 novembre per proporre al pubblico veronese un cartellone brillante, esilarante, che fa ridere con intelligenza ideato dal Teatro Stabile di Verona con 8 spettacoli. Ad inaugurare il cartellone teatrale il duo comico Ficarra e Picone con il loro nuovo spettacolo Apriti cielo, in scena a partire dal l 13 novembre.