Letteratura per ragazzi

Dal 5 maggio, alle 10 nella Sala Farinati della Bibilioteca Civica, al via tre incontri per raccontare presente e futuro della produzione letteraria per i più piccoli

Tante le frontiere da esplorare e i percorsi da riscoprire nella letteratura per i più piccoli. Sabato 5 maggio, dalle 10 alla Sala Farinati della Biblioteca Civica, prenderà il via una serie di incontri dedicati ad alcune delle tematiche emergenti e di maggior interesse sulla letteratura dell’infanzia e dell’adolescenza. “Tra gli orizzonti della letteratura dell’infanzia” sarà organizzato e curato da Silvia Blezza Picherle, docente di Letteratura per l’infanzia dell’ateneo scaligero e dai suoi collaboratori Luca Ganzerla e Roberta Silva.

Le tre giornate.Tre tematiche di fondamentale importanza, per tracciare il futuro della letteratura per i giovani, per imparare a muoversi in un panorama complesso e in continuo cambiamento, ma anche per interrogarsi sul futuro di un settore culturale il cui impatto sulle nuove generazioni è indiscutibile. Il bookcrossing, tra gli ultimi sviluppi della diffusione gratuita del sapere e della cultura letteraria, sarà al centro del primo incontro di sabato 5 maggio: “Caffè letterario: il bookcrossing per ragazzi è possibile?”. Una pratica di promozione della letture che consiste nel disseminare libri nei luoghi urbani, come giardini pubblici, bar, fermate dell’autobus. Cecilia Breoni, responsabile del bookcrossing di Verona, discuterà degli sviluppi di questa particolare attività nella diffusione dei volumi per ragazzi e di quanto iniziative di questo genere potrebbero adattarsi anche ai lettori più giovani.
Gli albi, grandi libri che riescono a raccontare ai bambini storie complesse con una combinazione unica di parole e figure saranno al centro della seconda giornata, come momento decisivo per la nascita di nuovi lettori. Sabato 19 maggio, dalle 10.30 verrà presentato il volume di Marcella Terrusi, “Albi illustrati”.
L’ultimo incontro, sabato 26 maggio alle 10.30, aprirà le porte al mondo editoriale, raccontando la storia di Bohem Press Italia, una delle case editrici più originali specializzate in volumi per bambini e ragazzi. L’editrice Joanna Dillner racconterà i libri Bohem, famosi per le loro copertine vivaci e colorate, le immagini grandi e i colori pieni, i testi ricchi che stimolano la fantasia, in bilico tra tradizione e sguardo proiettato verso il futuro.

Allegati