da sx Alessandro Lai e Domenico Francullo

Oltre 2500 studenti e neolaureati dell'ateneo di Verona hanno partecipato al Career Day, Appuntamento organizzato da Ufficio Orientamento ed Esu

Sono oltre 2.500 gli studenti che hanno partecipato alla terza edizione del Career day.  La vetrina di incontro tra laureati e laureandi, giunta nl 2011 alla terza edizione, è stata proposta seguendo la formula vincente dell’incontro domanda-offerta. Un'occasione unica per avvicinare i giovani al mondo del lavoro. L’obiettivo dell’iniziativa è infatti quello di fornire a laureati e laureandi una panoramica sulle opportunità professionali dopo gli studi, cercando di agevolarne l’incontro diretto con le aziende. L'evento che si è tenuto al Polo Zanotto è stato promosso dall’ateneo di Verona – Ufficio Orientamento al Lavoro e dall’Esu, azienda regionale per il diritto allo studio di Verona, e si è avvalso del contributo organizzativo di Emblema società di consulenza specializzata nella gestione del reclutamento.

Il taglio del nastro.  L'importante vetrina di incontro tra laureati e laureandi dell'università di Verona e aziende ha avuto il via ufficiale con il taglio del nastro da parte del delegato del rettore all'Orientamento al lavoro Alessandro Lai e del presidente di Esu  Domenico Francullo. Nell'edizione 2011sono 25 le aziende che hanno partecipato a Career Day:  Accenture, Agsm Verona, Banca d’Italia, Banca Popolare di Verona, Bdo, Berner, Bnl, British Council, Cameo, Cattolica Assicurazioni, Ernst & Young, Fondazione Cuoa, For Green, Gi Group, Calzedonia, Gruppo Generali, Kpmg, Leroy Merlin, Piaggio, Prometeia, PwC, Stanhome, Thun, Unicredit, Viessmann. Gli studenti che hanno partecipato al “Career Day” hanno avuto la possibilità di incontrare direttamente i responsabili delle aziende presenti, visitando l’area stand di ciascuna società.