logo

InfinitamenteCinema dal 13 al 16 giugno nel giardino del Polo Zanotto

UniFestival ritorna per il quarto anno consecutivo e sarà inaugurato lunedì 13 giugno nel giardino del Polo Zanotto. Quest’anno il festival propone “InfinitamenteCinema”, presentando quattro film di grande suggestione incentrati su temi ai confini della mente.

Co-organizzato da Università ed Esu-Ardsu e ideato dall’Ufficio Comunicazione integrata d’Ateneo, il festival quest’anno è strettamente connesso al Festival Infinitamente che, nel mese di marzo, ha visto la partecipazione di oltre 16mila persone e ne sviluppa alcuni spunti tra scienza e fantascienza, affidati all’inventiva di grandi registi. Le proiezioni si terranno da lunedì 13 a giovedì 16 giugno alle 21.30, nel giardino del Polo Zanotto, per l’occasione trasformato in una grande sala di proiezione all’aperto con oltre 200 posti a sedere. In caso di maltempo i film saranno proiettati al’interno del Polo.

Università di Verona, è qui il cinema!  Ad accendere le luci di InfinitamenteCinema è lunedì 13  “Se mi lasci ti cancello” di Michel Gondry (titolo originale  del film “Eternal sunshine of the spotless mind”) a seguire martedì 14 “Hereafter” di Clint Eastwood;  mercoledì 15 è in programma “Inception” di Christopher Nolan e a chiudere il cartellone giovedì 16 è “The Road” di John Hillcoat. Una scelta di film e di registi che hanno a vario modo perseguito l’idea della trasposizione su pellicola del vasto universo e dei fragili confini della mente umana. 

L’iniziativa, patrocinata dall’ assessorato alla Cultura del Comune di Verona e dalConsorzio “VeronaTuttintorno”, promotori insieme all’Università del Festival Infinitamente e dallaPrima Circoscrizione Centro Storico è ideata non solo per salutare gli studenti e l’ateneo alla vigilia delle vacanze estive ma si rivolge all’intera città e al quartiere di Veronetta in particolare.  L’intento è quello di coinvolgere i cittadini nella vita culturale dell’università con iniziative a loro aperte.

Lunedì 13 giugno, 21.30 “Se mi lasci ti cancello”.Ad aprire la rassegna sono i ritmi e linguaggi finemente sovrapposti di “Eternal sunshine of the spotless mind”, film  vincitore dell’Oscar quale migliore sceneggiatura originale nel 2005.  Nella pellicola diretta da Michel Gondry e approdata nelle sale italiane con il titolo ”Se mi lasci ti cancello” l’amore forzatamente cancellato tra Jim Carrey e Kate Winslet è da considerarsi quale griglia di costruzione di uno dei film "psicologici" e “visionari” che maggiormente ha fatto discutere  nell’ultimo lustro.

Martedì 14 giugno, 21.30 “Hereafter”. La visone dell’aldilà targata Clint Eastwood riporta sullo schermo le storie parallele di 3 persone, un operaio, una giornalista e uno scolaro che hanno in qualche modo avuto un incontro ravvicinato con  la morte. La pellicola diretta nel 2010 dal celebre regista-attore-produttore ha nel cast  Matt Damon, Cécile De France e Joy Mohr.

Mercoledì 15 giugno, 21.30 “Inception”. L’appuntamento con il cinema all’aperto nel giardino dell’Università di Verona proseguirà con “Inception”, film del 2010 di Christopher Nolan. Il livello onirico è protagonista nella interpretazione di Leonardo Di Caprio, specialista che sa introdursi nei sogni altrui per rubare i segreti del subconscio.

Giovedì 16 giugno, 21.30 “The Road”. Conclude la rassegna “The Road”, un film di John Hillcoat con Charlize Theron, Viggo Mortensen, Guy Pearce e Robert Duvall. Nelle sale nel 2009 “The Road” presenta un mondo sconvolto da una catastrofe imprecisata e definitiva in cui dal passato verso un futuro che non si vede si muovono un padre e un figlio.

L’ultima serata sarà aperta dal benvenuto musicale del Coro dell’Università di Verona, diretto da Luca Marchetti che dedicherà al pubblico tre affascinanti notturni di Mozart: "Due pupille amabili", "Luci care, luci belle" e "Più non si trovano". Musica immortale sotto le stelle.  

 

Tutte le proiezioni si terranno alle 21.30, In caso di maltempo la manifestazione sarà trasferita nell’aula magna del Polo Zanotto.

 

Informazioni www.univr.it