Open day Scienze motorie

Presentazione del corso di laurea agli studenti delle ultime classi delle scuole superiori

Numerosi i ragazzi delle scuole superiori che hanno partecipato all'incontro di presentazione della facoltà di Scienze motorie. Ad accoglierli Chiara Milanese, docente di Tecniche e didattica degli sport individuali e Luciano Bertinato, docente di Tecniche e didattica degli sport di squadra. Le domande degli studenti e l'intervento di Bertinato sono stati preceduti dalla visione di un video sul laboratorio di Antropometria e composizione corporea e seguiti dalla visita alle strutture sportive della facoltà.

Il laboratorio di Antropometria e composizione corporea. Ha aperto l'incontro il video curato da Chiara Milanese e Carlo Zancanaro, docente delle facoltà di Scienze motorie e Medicina, sul laboratorio di Antropometria e composizione corporea. L'area di ricerca si occupa dello studio delle dimensioni fisiche dell'essere umano e della sua composizione in termini chimici, cellulari, tessutali e d'organo. Gli strumenti usati nel laboratorio, messi a disposizioni sia per gli atleti che per gli anziani e i bambini, sono molto costosi e sofisticati e vanno da quelli più semplici e tradizionali, utilizzati per misurare la massa corporea e l'altezza, a quelli più moderni come la densitometria corporea.

Scienze motorie non è solo sport. A tutti quelli che pensano che a Scienze motorie si faccia solo sport Bertinato fa da subito cambiare idea. “Ci sono tutta una serie di attività di valutazione e di insegnamenti legati alla medicina quali anatomia, fisiologia e psicologia generale. Qui non si viene tanto ad imparare la tecnica di uno sport – ha spiegato il docente – quanto che cosa ci sta attorno dal punto di vista preventivo e preparatorio”. Le domande degli studenti si sono poi concentrate soprattutto sui singoli corsi, gli orari delle lezioni, i tirocini e il test d'ammissione. “Dovete rendervi conto che qui si studiano soprattutto materie scientifiche – ha ribadito più volte Bertinato – inoltre il sistema di tirocini è molto sostanzioso già dal primo anno ma le opportunità di lavoro che questa facoltà offre sono tantissime e in tantissimi ambiti”.