L'inaugurazione

Grazie al contributo della Banca Popolare di Verona nasce un nuovo auditorium che fungerà da aula magna della facoltà

E’ stato inaugurato l’auditorium della facoltà di Giurisprudenza, prestigioso e funzionale spazio dell’ateneo realizzato con il contributo della Banca Popolare di Verona. Presenti alla cerimonia di inaugurazione il Rettore Alessandro Mazzucco, Stefano Troiano, preside della facoltà, Carlo Fratta Pasini, presidente del Consiglio di Sorveglianza del Banco Popolare e Alessandro Zendrini, rappresentante degli studenti della facoltà. A benedire la nuova struttura Giuseppe Zenti, Vescovo di Verona.

Un giorno di festa per la facoltà, l’università e la città.  “E’ un giorno di festa per tutti noi, per la facoltà, per l’università e per la città intera che acquista un piccolo gioiello- ha esordito il preside, Stefano Troiano -. E’ uno spazio polifunzionale, che libera ulteriori spazi per la didattica, ma che sarà a disposizione della città per attività culturali,  divulgative e di promozione della conoscenza, ma anche di intrattenimento laddove è possibile e opportuno. Quest’anno abbiamo avuto ottimi riscontri da parte degli immatricolati, siamo al settimo posto nella stessa classifica a livello nazionale e credo che questa facoltà, anche con questa importante realizzazione edilizia, possa guardare avanti con fiducia, con ottimismo, e potrà raggiungere anche a breve termine buoni risultati”.

La nuova edilizia rappresenta il decoro dell’ateneo. Il Rettore Alessandro Mazzucco ha sintetizzato con queste parole il significato dell'inaugurazione: “Non si tratta solo di recupero di aree nel caso dell’università di Verona, ma è più appropriato parlare di costruzione della casa dell’università, perché non possiamo dimenticare che è un ateneo nato  dal nulla, in parte utilizzando edifici esistenti che sono stati restaurati. Sicuramente la Caserma Santa Marta è il migliore manufatto. In altri casi sono stati costruiti ex novo: il Polo Zanotto è stata una nuova costruzione e questo auditorium rappresenta qualcosa di analogo. Siamo convinti che l’edilizia rappresenti un punto fondamentale per una decorosa università e quindi siamo particolarmente soddisfatti di questo risultato”.

Leggi l'articolo "L'auditorium di Giurisprudenza, eccellenza e qualità"