Palazzo Giuliari

Riconfermati Michele Tansella, Roberto Giacobazzi, Mario Longo e Francesco Rossi. Guido Avezzù nuovo preside di Lettere

Dal primo ottobre Guido Avezzù sarà il nuovo preside della facoltàdi Lettere e Filosofia . Le votazioni dello scorso giugno hanno invece confermato per il secondo mandato consecutivo Michele Tansella per Medicina e Chirurgia, Mario Longo per Scienze della Formazione, Roberto Giacobazzi per Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e Francesco Rossi per Economia.

Medicina e Chirurgia. Ad aprire la serie di votazioni la facoltà di Medicina e chirurgia che il 29 maggio ha riconfermato alla presidenza Michele Tansella. “Sono soddisfatto del risultato e pronto a rimettermi al lavoro con impegno – ha dichiarato-. A Verona si stanno elaborando progetti importanti per il futuro, tra cui la realizzazione dell’Azienda ospedaliera integrata, il potenziamento delle facoltà con la riorganizzazione dei dipartimenti e il rafforzamento della ricerca”.

Lettere e Filosofia. Guido Avezzù è stato eletto dal consiglio di facoltà il 4 giugno, passando il ballottaggio con Ferdinando Marcolungo. Dopo sei anni sotto la guida del professor Mario Lombardo, la facoltà sarà ora presieduta da Avezzù, considerato uno dei più affermati ed apprezzati grecisti italiani. Tra le priorità del suo mandato lo sviluppo strategico dei corsi di studio e dell’organico di facoltà, la riforma della didattica e una maggiore specificità delle lauree umanistiche.

Scienze della Formazione. Unico candidato alle elezioni, Mario Longo è stato riconfermato nel corso della votazione del 10 giugno dove ha ottenuto 30 voti favorevoli su 34. “Questa riconferma mi permetterà di completare il programma già iniziato nel 2006 – ha spiegato Longo-. La gestione della facoltà ha seguito un andamento positivo e di sviluppo che si è consolidato nel tempo. Due sono le novità: la prima riguarda il corso per la formazione degli insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria promosso in collaborazione con l’ateneo di Padova. La seconda novità iguarda la revisione del regolamento del Consiglio di facoltà che consentirà un miglioramento dei rapporti di collaborazione interni ed esterni”.

Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali. Roberto Giacobazzi è stato riconfermato nel suo ruolo nelle votazioni del 18 giugno. Unico candidato alle elezioni, Giacobazzi è stato eletto con 41 voti favorevoli su 46. “Nel corso degli ultimi tre anni la facoltà è cresciuta notevolmente – ha dichiarato il preside -. Sono stati anni d’intenso lavoro, ricchi di soddisfazioni e gratificazioni. La crescita degli organici ha permesso di rinnovare notevolmente la struttura didattica della facoltà. Fiore all’occhiello della nuova offerta affermativa il nuovo corso di laurea magistrale in Ingegneria e Scienze informatiche, un progetto del tutto innovativo e di altissimo livello”.

Economia. Riconferma anche alla facoltà di Economia, dove Francesco Rossi è stato eletto dal consiglio il 22 giugno. “In questi ultimi anni la facoltà è cresciuta in qualità sia a livello di didattica che di ricerca – spiega Rossi – ritengo che lo spirito che dovrà caratterizzare anche il prossimo triennio debba essere improntato a quella condivisione di pensiero che rappresenta l’imprescindibile presupposto per lo sviluppo della facoltà, uno sviluppo che ha trovato risposta anche nelle nuove risorse edilizie. Mi riferisco alla caserma Santa Marta, dove a settembre saranno disponibili le aule situate nel silos di Ponente, e alla nuova sede del distaccamento di Vicenza in viale Margherita il cui primo stralcio, terminato, è interamente destinato alla nostra facoltà”.