La consegna dell'assegno al gruppo veronese in occasione della serata di Padova

La finale di Start Cup Veneto il 23 ottobre. Tra i finalisti il gruppo di ricercatori guidato da Marco Colombatti

Si terrà il 23 ottobre al Polo Zanotto dell'ateneo la finale dell'edizione 2009 di Start Cup Veneto, il premio dedicato alle migliori idee nel campo dell'innovazione. Fra  i dieci finalisti, il "Laboratorio di targeting molecolare" coordinato da Marco Colombatti e composto da Giulio Fracasso e da Sara Cingarlini del Dipartimento di Patologia. Il gruppo è stato premiato con un assegno nel corso della tappa di Padova, dove sono stati scelti i progetti migliori che il 23 ottobre si contenderanno la finale.

  

Un'idea per combattere il carcinoma della prostata. Il progetto veronese prevede la messa a punto di un anticorpo monoclonale diretto contro un  biomarcatore del carcinoma della prostata. La sua introduzione nella pratica clinica  migliorerà le possibilità di diagnosi precoce del tumore alla prostata, permettendo una  migliore scelta della terapia più appropriata ed un maggiore controllo sull’evoluzione postterapia.