186306943

Si svolgerà a Verona da giovedì 29 a sabato 31 agosto

Una settimana per conoscere Dante Alighieri, la sua opera e il suo pensiero. È la Summer school internazionale in studi danteschi, organizzata dall’ateneo scaligero, in collaborazione con l’Università Cattolica e il Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali di Ravenna, che ogni anno accoglie studiosi e appassionati da tutto il mondo.

Dal 25 al 28 agosto le lezioni si terranno a Ravenna, città dell’«ultimo rifugio» in cui il sommo Poeta terminò il suo viaggio, poetico e umano, e a cui è stata affidata la custodia del suo corpo e della sua memoria.

Da giovedì 29 a sabato 31 la scuola estiva si sposta a Verona, “primo… refugio e ‘l primo ostello” per il poeta vate nel 1303, quando beneficò della “cortesia del gran Lombardo”, Bartolomeo della Scala.

L’edizione di quest’anno tratterà argomenti relativi a libri, biblioteche e cronache dell’epoca di Dante, ma affronterà anche il tema della fortuna dantesca nell’arte e nella letteratura. Tra i docenti stranieri saranno presenti Jiří Špička dell’Univerzity Palackéhov Olomouci e Franziska Meier della Georg-August-Universität Göttingen.

Tra gli appuntamenti veronesi, giovedì 29 agosto alle 21, nella basilica inferiore di San Fermo, si terrà l’interpretazione di 3 canti della Commedia di Dante da parte dell’attore Alessandro Anderloni. La lettura è aperta a tutta la cittadinanza, con ingresso libero, fino a esaurimento posti.