Messedaglia Lectures 2018

Un ciclo di incontri per riflettere insieme su economia e società

Mercato unica legge. Welfare, giustizia, istruzione e difesa. Il senso delle istituzioni e il senso del denaro” è il titolo delle Messedaglia Lectures di quest’anno, ciclo di incontri dedicato al grande economista veronese Angelo Messedaglia, organizzato e promosso dal dipartimento di Scienze economiche, in collaborazione con Banco BPM. Quattro appuntamenti, l’11 e 25 ottobre e il 13 e 29 novembre per riflettere su economia e società grazie agli interventi di esperti e studiosi. L’ingresso è libero per tutti gli incontri. A coordinare l’iniziativa Sergio Noto, docente di Storia economica del dipartimento di Scienze economiche:

 

Si parte giovedì 11 ottobre alle 16,30 con l’incontro “Equilibrio economico e finalità collettive. Un nuovo modello di welfare e di sanità pubblica” con gli interventi del docente Mathias Kifmann, dell’università di Amburgo, di Luca Coletto, assessore alla sanità della Regione Veneto, di Paolo Cornaglia Ferraris, saggista e medico e di Gilberto Turati, docente dell’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. A moderare la discussione il giornalista de “Il Fatto Quotidiano” Andrea Tornago. L’appuntamento del 25 ottobre, alle 16,30, porta il titolo “Una giustizia senza soldi e senza giustizia?” e sarà un momento di discussione con Marcello Maddalena, procuratore generale della Corte di appello di Torino, Alfredo Robledo, procuratore aggiunto del tribunale di Torino, Alessandro Rigoli, presidente dell’Ordine degli avvocati di Verona e Cosima Buccoliero, direttore aggiunto del carcere di Bollate. La voce di presentazione sarà quella di Riccardo Iacona, scrittore e giornalista Rai.

Nel mese di novembre, sempre alle 16,30, si terranno nei giorni 13 e 29 gli incontri  Il modello formativo italiano. Performance senza conoscenze né valori?” e “Diplomazia e Difesa. Pace, affari e soldati”. Il primo, moderato da Sergio Noto,  vedrà la partecipazione di Ali Reza Arabnia, presidente e amministratore delegato del gruppo Geico Taikisha, di Giuseppe De Nicolao, docente dell’università di Pavia, di Guglielmo Forges Davanzati, docente dell’università del Salento e infine di Lorella Carimali, scrittrice e insegnante di matematica al liceo Vittorio Veneto di Milano. Il secondo annovera fra i relatori Giorgio Battisti, saggista e generale degli alpini, Emilio Barbarani, ambasciatore e scrittore, Maria Nicoletta Gaida, presidente Ara Pacis Initiative e Francesco Vignarca, saggista e coordinatore di Rete Disarmo. La presentazione di quest’ultimo appuntamento sarà affidata a Gian Micalessin, giornalista inviato di guerra.

Maggiori dettagli sul sito del dipartimento di Scienze economiche.