“999 vite: uniti da un filo di seta”. Incontro con l’autrice Nadia Busato

Nadia Busato dialoga con Elisa Zoppei raccontando il suo romanzo

Lunedì 30 ottobre alle 17,  si terrà nella sala Alessandro Zanella della biblioteca Frinzi, un dialogo tra Elisa Zoppei e la scrittrice Nadia Busato, a proposito del suo libro “999 vite: uniti da un filo di seta”.

Nel corso dell’evento l’autrice, originaria di Pavia ma oggi residente a Pian di Castagnè, finalista del 3° premio internazionale “Terre di Guido Cavani”, parlerà del suo libro e di come si leghino le storie delle protagoniste in “un libro diverso, nuovo, originale e… coraggioso – come scrive Elisa Zoppei nella sua recensione –  per l’argomento che ci mette di fronte alla vita intima e segreta di cinque protagoniste, ognuna con la sua storia dal fascino misterioso che sfiora l’esoterico”.

Il romanzo narra la storia di Lucia e delle sue discendenti, legate da un filo rosso alle vicissitudini dell’ava, vittima innocente del destino.

È attraverso questo intrecciarsi di vicende che le donne della famiglia, Martina, Lavinia, Edith e Anita, riusciranno a liberarsi dall’antico dolore, riappacificandosi con il presente ed il passato.