Domenica in piazza Bra informazioni, consigli e controllo della glicemia

Il 6,2 per cento degli italiani ha un diabete diagnosticato, un milione ha il diabete di tipo 2 non diagnosticato e altri 3,6 milioni hanno un alto rischio di svilupparlo. Inoltre il 10 per cento della popolazione ha difficoltà a mantenere sotto controllo la glicemia, e le proiezioni ipotizzano che nel 2030 saranno 5 milioni gli italiani con diabete diagnosticato. Nella nostra provincia i malati sono oltre 60.000, di cui 20.000 vivono a Verona, e ogni anno si aggiungono circa 2000 nuove diagnosi.

“Il diabete è subdolo e uccide quasi quanto i tumori ma il messaggio non passa, con la conseguenza che la gente fa poco o nulla per prevenire questa malattia” è l’allarme che lancia Enzo Bonora, ordinario di Endocrinologia e direttore dell’unità di Endocrinologia, diabetologia e metabolismo dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona, in vista della Giornata Mondiale del Diabete, che verrà celebrata a Verona domenica 13 novembre a cura dell’Associazione diabetici Verona, presieduta da Giovanni Dugo, con il determinante apporto dei medici e degli infermieri della Diabetologia dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona.

In piazza Bra zona Stella verrà distribuito alla popolazione del materiale informativo e sarà misurata la glicemia a chi lo desidera.

Ufficio comunicazione esterna di AOUI

11.11.2016