relatori

Si è tenuto il quarto incontro del ciclo di conferenze “Il mondo contemporaneo”

Mercoledì 2 novembre, nell’aula T2 del polo Zanotto, si è svolto l'incontro “Il clima tra tutela dell’ambiente e necessità dello sviluppo”. L’appuntamento è stato introdotto da suor Germana Canteri e da Zeno Varanini, docente di Chimica agraria. Relatore Luca Mercalli, climatologo e giornalista scientifico per “La Stampa” e Rai3 e presidente della Società meteorologica italiana.

“Siamo certi dell’esistenza del cambiamento climatico – ha aperto Varanini – siamo di fronte a nuovi scenari e trasformazioni incontrollabili. È quindi necessario ripensare alle nostre attività e proporre uno sviluppo sostenibile”.

“C’è molto interesse per il clima – ha spiegato Mercalli – ma purtroppo non vedo risultati. Sono pessimista: il tempo è poco e i risultati tardano ad arrivare, nonostante siamo consci del problema da decenni”. Ha poi introdotto l’Accordo di Parigi sul clima, “l’atto politico globale più importante che potrà assicurare la vivibilità del pianeta: servirà per ridurre entro il 2100 l’aumento di temperatura a due gradi rispetto al livello preindustriale. Se non rispettassimo l’accordo, arriveremmo potenzialmente a cinque gradi in più e ciò innescherebbe dei cambiamenti che il pianeta e la nostra specie non possono sopportare. Dobbiamo quindi compiere un cambiamento epocale: sostituire i materiali fossili con energie rinnovabili. Questa trasformazione è complicata dal poco tempo disponibile. C’è di più: il tema ambiente non è una priorità. I mezzi di informazione relegano la discussione sul clima alle note a piè di pagina mentre le industrie e i politici ci trascinano verso il collasso. Guardiamo solo al guadagno immediato e non al rischio futuro. Dobbiamo ricordarci che il cambiamento climatico è potenzialmente catastrofico. E i prossimi decenni sono decisivi”.

Il prossimo incontro “I bisogni e le risorse energetiche” si terrà lunedì 7 novembre in aula T5 del polo Zanotto alle 17.30. Coordinerà Federico Brunetti, docente di Economia e gestione delle imprese, mentre il relatore sarà Federico Testa, professore di Economia e gestione delle imprese e presidente di Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile.

 

03.11.2016