Living lab sulla robotica cooperativa

L'evento è in programma il 23 giugno nel laboratorio Ice dell'università

Un evento dedicato a chi si occupa di ricerca e sviluppo nelle aziende, studentesse e studenti, ma anche curiosi e appassionati di tecnologia: ecco cosa sarà il living lab dal titolo “Integrazione di sensori di contatto low-cost nei manipolatori antropomorfi per il loro uso nella robotica cooperativa”, in programma mercoledì 23 giugno dalle 14 alle 18 al laboratorio Ice dell’università di Verona, in via Santa Teresa 12. L’evento è organizzato dall’Altair Robotics Laboratory e in particolare da Riccardo Muradore, docente di Sistemi di elaborazione delle informazioni all’ateneo scaligero.

Il laboratorio nasce da un progetto Fse finalizzato all’integrazione di estensimetri low cost per la misura di forze di interazione con l’ambiente di robot antropomorfi. Si tratta di una tecnologia che trova applicazione nel settore industriale per la manifattura tradizionale, nella robotica collaborativa e nei sistemi robotici avanzati di entertainment. Il progetto si è svolto in collaborazione con l’azienda SIPRO S.p.A. e con Alessio Sozzi dell’università di Ferrara, con la collaborazione esterna di Narcís Sayols Baixeras dell’universitat politècnica de Catalunya.

Per partecipare al laboratorio è consigliabile la prenotazione. Per informazioni contattare il docente alla mail riccardo.muradore@univr.it