Seconda edizione di “Occhio al film – un approccio al cinema”

Il percorso di formazione cinema e dibattito in sala è in programma a partire dal 6 ottobre

Dal 6 ottobre l’università di Verona ospiterà il secondo percorso di formazione cinema e dibattito in sala “Occhio al film – un approccio al cinema”. Dopo l’esperienza dell’anno scorso, per la seconda edizione sarà presentato un percorso più pratico che teorico, con un focus mirato al cinema africano, per approfondirne il linguaggio e le potenzialità educative e formative in collaborazione con la sezione veronese dell'Associazione italiana insegnanti di geografia, Aiig. L'iniziativa proseguirà fino al 5 novembre.

Docenti universitari e professionisti dell’ambito cinematografico prenderanno parte a un percorso articolato in lezioni e laboratori con l’obiettivo di fornire strumenti utili ad argomentare il dibattito in sala. Attraverso la visione di tre cortometraggi africani provenienti da diverse aree geografiche, si analizzeranno gli aspetti geografici, sociali e culturali, i vari stili e linguaggi cinematografici, le tematiche proposte e varie metodologie per animare, con prove simulate, il dibattito con il pubblico degli studenti del festival. Il corso si rivolge a studenti universitari, agli iscritti al Master in “Intercultural competence and management” del Centro Studi Interculturali dell’università di Verona, agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado che intendono svolgere un percorso di formazione e aggiornamento, ai già volontari del festival, ai frequentanti della prima edizione del corso e a tutti i soggetti interessati.

Per iscriversi è sufficiente inviare una mail, possibilmente entro il 30 settembre, a terrynaty@libero.it specificando lo status di studente e/o professionale. Gli studenti interessati al riconoscimento dei crediti formativi, devono segnalare il corso di studio di appartenenza. Per gli insegnanti il corso vale ai fini dell’aggiornamento. Al termine del corso chi vorrà sperimentarsi sul campo, avrà la possibilità di seguire lo Spazio Scuole del Festival in provincia con 80 ore di  parte pratica nella conduzione del dibattito con gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, coadiuvato dal nostro staff.

26.09.2016

Allegati