Medioevo Romantico

Paolo Golinelli presenta il 9 febbraio alla Feltrinelli il suo nuovo libro

I momenti cruciali del Medioevo visti da artisti, scrittori e poeti dell’Ottocento romantico. Paolo Golinelli, docente di Storia medievale all’Università di Verona, presenterà giovedì 9 febbraio alle 18 alla libreria Feltrinelli di via Quattro Spade, il suo ultimo libro, “Medioevo romantico: poesie e miti all’origine della nostra identità”. Dialogherà con l’autore Mario Allegri, professore di Letteratura italiana della facoltà di Lettere.


Il volume. I momenti cruciali e i personaggi più emblematici e affascinanti della storia del nostro Medioevo hanno fortemente condizionato il mondo culturale del diciannovesimo secolo, dalla letteratura, al teatro, alla musica, fornendo una serie di miti ed eroi che hanno alimentato la propaganda risorgimentale e sono stati fonte di ispirazione per la costruzione del nostro Paese. Si è costruito così un Medioevo romantico che ritroviamo nelle opere di Foscolo, Manzoni, Leopardi, Carducci e Verdi, intrise di ideali e valori che sono alla base dell'identità del nostro Paese e di noi italiani, e che hanno avuto origine nell'epoca straordinaria dei Comuni, delle guerre tra guelfi e ghibellini, dei trovatori e dell'amor cortese. In “Medioevo romantico (Ugo Mursia Editore, 2011)” si alternano quattordici quadri storici che diventano una raccolta di come poeti e scrittori hanno visto la nazione italiana e l’italianità durante il passato. Una carrellata di momenti cruciali e figure emblematiche della storia medievale, secondo il gusto degli autori romantici. Una excursus per capire meglio la nostra storia, da dove siamo partiti e dove vogliamo o vorremmo arrivare. “L'eredità del Medioevo  – ha affermato l’autore – con i suoi mille anni, i suoi castelli, le sue pievi, i suoi eroi e i suoi poeti, ha percorso i secoli e, rinverdita con la passione dagli uomini dell'Ottocento, ha contribuito al Risorgimento e alla formazione della nostra Italia e della nostra identità”.


Info. http://www.paologolinelli.it/