Emanuela Gamberoni e Papa Demba Fall

Al via un progetto di ricerca internazionale tra l'ateneo veronese e l'Università del Senegal.

Grazie al progetto “Cooperint” e all'accordo tra l'ateneo scaligero e l'Università Ifan Dakar del Senegal, curato da Emanuela Gamberoni, docente di geografia sociale della facoltà di Scienze della formazione, si sta sviluppando un progetto di ricerca sulla migrazione senegalese in Italia.Ha partecipato al lavoro di ricerca Papa Demba Fall, professore di Geografia dell'università senegalese e grande esperto di migrazioni. Il progetto si occuperà soprattutto dell' analisi dell'incremento della presenza femminile senegalese nel territorio italiano e delle opportunità e le problematiche e il ruolo dell'associazionismo.


Papa Demba Fall è ricercatore al dipartimento di scienze umane e geografiche all'Università Cheikh Anta Diop of Dakar e direttore esecutivo del Remigraf, il canale di ricerca della migrazioni africane internazionali. Da anni porta avanti una stretta collaborazione con le maggiori università del nostro paese, prima all'Università di Lecce, poi alla Sapienza di Roma e all'Università di Napoli. É già stato visiting professor a Verona nel 2005.


Cooperint. Il bando di ateneo di cooperazione internazionale è un progetto che prevede di intraprendere iniziative volte a sviluppare nuovi percorsi formativi e a potenziare rapporti di collaborazione internazionale nell’ambito di programmi di ricerca e di didattica. Vengono assegnate risorse finanziarie per inviti a docenti e studiosi stranieri e progetti di mobilità internazionale per dottorandi di ricerca, assegnisti, giovani ricercatori e professori .