Cevoli versione 4.0 al Job&Orienta

Il comico ospite nello stand Università e Camera di Commercio

Verona, 1 dicembre 2018. L’impresa 4.0 in salsa romagnola a Job&Orienta: Paolo Cevoli è stato ospite dello stand della Camera di Commercio e dell’università degli studi di Verona per spiegare “in parole semplici” come funziona un’impresa oggi e che tipo di competenze sono richieste.

Cevoli si è ispirato alla sua vita, utilizzando delle “ ‘slaid’ perché senza,  una relazione al giorno d’oggi non ha significato, anche se non dicono niente”: dall’esperienza in Australia del padre alla fondazione dell’impresa di famiglia, un pensione sulla costa romagnola, all’avvio dell’attività in proprio, dei locali, fino alla tv e al teatro.

“Un modo semiserio di raccontare il mondo dell’impresa per presentare agli studenti di Job&Orienta progetto Impresa 4.0 e Digital transformation che mira a digitalizzare 100 Pmi e microimprese, grazie al sostegno da 1 milione di euro della Camera di Commercio” ha spiegato Riccardo Borghero, vicesegretario generale dell’ente.

Borghero, affiancato da Marta Ugolini, referente scientifico del progetto per l’università degli studi, ha spiegato lo stato dell’arte del bando assieme a 3 assegnisti di ricerca che coordinano digital ambassador che stanno svolgendo attività di digitalizzazione e mentoring nelle imprese che hanno aderito, un’ottantina circa distribuite su tutto il territorio veronese.

“Il nostro obiettivo – spiega Riccardo Borghero – è formare al più presto le micro, piccole e medie imprese per renderle più competitive sui mercati, di qui l’accordo di programma con l’università degli studi che prevede un percorso personalizzato per ciascuna impresa coinvolta, affiancato a mini workshop e momenti di incontro sul territorio su tematiche comuni”.

Il bando scade il 31 marzo 2019 ad oggi quelle ci sono ancora 16 posti liberi. Per maggiori informazioni si può consultare il sito www.vr.camcom.it.