541563526

Il percorso formativo proposto da Eom Italia è diretto da Nicola Smania

Per il quinto anno consecutivo l’università di Verona in collaborazione con Eom Italia, la scuola di formazione osteopatica che vede la sua principale sede italiana a Villa Vecelli Cavriani a Mozzecane, il master di primo livello in osteopatia nelle disfunzioni muscolo-scheletriche. Il percorso formativo che ha durata biennale e prevede la frequenza obbligatoria per almeno l’80% delle lezioni, sarà diretto da Nicola Smania.

Obiettivo del master è quello di approfondire i principi che governano i meccanismi di controllo del sistema neuro-muscolo-scheletrico partendo dai principi della osteopatia vagliati alla luce delle più recenti conoscenze della medicina basata sull’evidenza, ricercare e identificare la disfunzione dei distretti corporei associate alle varie patologie, proporre modalità di intervento manipolativo tramite l’uso di manovre specifiche a seconda del tessuto coinvolto e del distretto corporeo, promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica in questi campi. L’osteopatia infatti parte dal presupposto che il corpo umano sia un continuum di componenti legate tra loro e che la promozione di un quadro armonioso di insieme possa giovare a uno stato di salute generale.

Andrea Turrina, corresponsabile del progetto afferma “sono soddisfatto che la collaborazione con l’università di Verona prosegua in modo proficuo e che il nostro master sia sempre seguito con successo. L’obiettivo a cui teniamo particolarmente è quello di legare la disciplina osteopatica alla scienza medica e fisioterapeutica, in quanto riteniamo che solo chi ha già una formazione di base sanitaria possa comprendere a fondo i meccanismi del corpo umano. Ci auguriamo che la collaborazione tra la nostra scuola e l’ateneo veronese porti a nuove frontiere a rafforzare la figura dei fisio/medici con post graduate in osteopatia, a fornire alla utenza un ulteriore servizio in condizioni di sicurezza e a consolidare la ricerca in questo campo”.

La quinta edizione del master si svolgerà da gfennaio 2019 a novembre 2020. Le possibili sedi sono Mozzecane, Vado Ligure (SV), Roma, Udine e Torino. A seguito della partecipazione alle lezioni, del superamento delle prove finali e delle necessarie ore di attività pratica, l’università rilascia agli allievi 142 crediti.Per le iscrizioni, che saranno aperte dal 8 agosto al 26 ottobre prossimi, o per avere ulteriori informazioni su temi trattati e costi, basta cliccare sul sito: http://www.medicina.univr.it/documenti/Concorso/bando/bando111823.pdf

Eom Italia da più di 10 anni è un ente di formazione non formale che coordina un percorso di studi in osteopatia riservato a laureati inFisioterapia e in Medicina e Chirurgia, a tempo parziale, secondo gli standard accademici previsti dalla normativa UNI EN 16686. Il suo impegno è quello di collaborare con le istituzioni e confrontarsi con il mondo accademico universitario, al fine del riconoscimento del percorso formativo dei professionisti sanitari e dello sviluppo della ricerca scientifica. Oltre alla sede di Mozzecane, negli spazi di Villa Vecelli Cavriani, Eom Italia ha sedi operative secondarie a Roma, Torino e Vado Ligure.