Successo per il Vaccination Day

Somministrate circa 80 dosi di Moderna

Successo il 6 ottobre per il Vaccination Day, giornata in cui matricole, l’intera comunità universitaria, cittadini e cittadine si sono potuti recare nel vialetto davanti alla mensa San Francesco dove stazionava l’Unità Mobile della Croce Verde con operatori sanitari e ospedalieri, per ricevere il vaccino anti Covid-19.

Il numero complessivo è stato di circa 80 vaccini di Moderna effettuati, come ha spiegato nel tardo pomeriggio Francesco Marchiori, dirigente medico dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona, con cui l’ateneo ha organizzato la giornata. Marchiori ha, inoltre, raccontato che “la maggioranza degli studenti si è già vaccinata, in questa fascia di età abbiamo superato l’80 per cento di somministrazioni e quindi per forza di cose i numeri non sono stati altissimi, abbiamo avuto soprattutto studenti stranieri per cui era più facile venire qui in università che non prenotare sul portale e raggiungere i vari centri vaccinali, ma anche qualche anziano che è venuto qui perché eravamo più vicini a casa rispetto agli altri punti, sia per ricevere la prima che la seconda dose”.

 È importante ricordare che ogni singola dose fa la differenza, infatti la giornata è nata dalla volontà di fornire alla comunità universitaria, e non solo, un’ulteriore possibilità per vaccinarsi; come ha spiegato Roberto Giacobazzi, prorettore dell’ateneo, intervenuto durante la conferenza stampa di presentazione del Vaccination Day di martedì 5 ottobre, il vaccino è uno strumento di libertà e “il mondo universitario vuole tornare a vivere gli spazi della vita accademica come luoghi di condivisione tra docenti e studentesse e studenti, fuori dalle restrizioni causate dal Covid-19”.

Sempre nell’ottica di uno sguardo rivolto al mondo universitario sono state le parole di Roberto Leone, già docente di Farmacologia e presidente del Comitato etico per la sperimentazione clinica delle Province di Verona e Rovigo: “Mi preme sottolineare che la giornata, rivolta a tutte e tutti, vuole essere un’occasione speciale per vaccinarsi soprattutto per i nuovi iscritti. Per questo abbiamo scelto proprio la data del 6 ottobre per il Vaccination Day, giornata in cui, in contemporanea, l’ateneo accoglie matricole e studentesse e studenti con il Welcome Day“.