Al via il progetto di ricerca “Early COVID-19 Vaccine Monitor”

L'ateneo scaligero alla guida del progetto di ricerca europeo sulla sicurezza dei vaccini per il Covid-19

L’Agenzia Europea dei Medicinali ha approvato e finanziato il progetto “Early COVID-19 Vaccine Monitor”, in cui l’università di Verona ricoprirà un ruolo di rilevante importanza, per la farmacovigilanza relativa ai vaccini contro Covid-19.

In particolare, Gianluca Trifirò e Ugo Moretti, docenti nel dipartimento di Diagnostica e Sanità pubblica, e Riccardo Lora, ricercatore nel dipartimento, saranno i referenti del Work Package 1, che si occuperà del monitoraggio della sicurezza dei vaccini per il Covid-19 in coorti speciali di pazienti, tra cui donne in gravidanza, pazienti immunocompromessi, soggetti allergici e pazienti con pregressa infezione da SARS-CoV-2. Questo progetto avrà la durata di 2 anni, coinvolgerà sedici Paesi europei e verrà svolto in collaborazione con il progetto Europeo Orchestra, coordinato da Evelina Tacconelli, direttrice della sezione di Malattie infettive del dipartimento.