L’università di Verona accoglie la sfida “master” per preparare i mediatori di domani

L’ateneo scaligero sarà l’organizzatore della competizione “Mediazioni a Verona – CIM”

Sarà Verona a ospitare “Mediazioni a Verona – CIM”, la competizione italiana di mediazione destinata a studenti di Giurisprudenza  provenienti da vari atenei italiani. L’appuntamento è organizzato dalla Camera arbitrale di Milano in collaborazione con i dipartimenti di Scienze giuridiche e di Scienze economiche dell’università di Verona.

Dodici le  squadre di studenti provenienti dalle università Bicocca, Bocconi, Milano Statale, Parma, Pegaso, Torino, Salento, Ferrara e Verona che si confronteranno venerdì 28 e sabato 29 settembre. Durante la competizione i partecipanti dovranno interpretare il ruolo di avvocati e parti a confronto su quattro diversi casi simulati  basati su vicende realmente avvenute. La premiazione per la migliore squadra e per le singole categorie avverrà sabato 29 settembre. “Si tratta di un’esperienza importante per gli studenti, un aiuto a sviluppare le competenze relazionali e professionali, un ponte con il mondo del lavoro” ha dichiarato Alberto Tedoldi, docente di Diritto processuale civile all’ateneo scaligero e componente del comitato organizzatore.

Il regolamento, disciplinante lo svolgimento degli incontri e le modalità di valutazione delle squadre, è disponibile sul sito nella sezione dedicata alla gara.