PhD Day della Scuola di dottorato di Scienze naturali ed ingegneristiche

I dottorandi dei diversi corsi presenteranno i poster dei loro progetti di ricerca

Una giornata all'insegna della reciproca conoscenza che stimoli gli scambi scientifici e metodologici tra i dottorandi di diversi corsi. Questa è la mission del PhD Day della Scuola di dottorato di Scienze naturali ed ingegneristiche, diretta da Gloria Menegaz, docente di Informatica di ateneo. L'evento, che occuperà l'intera giornata del 21 aprile, si svolgerà, dalle 9.30, nella lente didattica del Policlinico Rossi di Borgo Roma. Protagonisti della giornata saranno i dottorandi del secondo e terzo anno del corso di Biotecnologie, Nanoscienze e tecnologie avanzate, e Informatica, che esporranno i poster delle loro ricerche. Novità di quest'anno sarà la partecipazione di alcuni dottorandi del primo anno. Il miglior poster riceverà un premio di 250 euro, che sarà consegnato durante una cerimonia in programma alle 16.15 nell'aula C della lente didattica.

Durante la giornata interverranno docenti provenienti da istituti di ricerca italiani ed europei, tra cui Celestina Mariani, docente del department of Molecular Plant Physiology Institute for Water and Wetland Research dell'università olandese di Nijmegen, Salvatore Fanali, direttore di ricerca in Metodologie chimiche del Consiglio nazionale delle Ricerche, e Jean-Philippe Thiran, docente del Politecnico federale di Lausanne, in Svizzera.

14.04.2016

Allegati