Il lavoro nei campi

La ricerca, promossa da Agribi in collaborazione con l’ateneo, sarà presentata il 19 febbraio

I lavoratori dell’agricoltura: percorsi, culture e condizioni. È questo il titolo della ricerca promossa dall’ente bilaterale per l’agricoltura veronese Agribi in collaborazione con l’università di Verona con l’obiettivo di studiare la qualità della vita lavorativa degli agricoltori veronesi. La ricerca, durata un anno e mezzo, è stata condotta da Giorgio Gosetti, docente di Sociologia del lavoro di ateneo. I risultati ottenuti saranno presentati venerdì 19 febbraio nell’aula T1 del Polo Zanotto nell’ambito di un convegno, che offrirà anche un confronto sul lavoro con i sindacati Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil e le associazioni di categoria Confagricoltura, Coldiretti e Cia.

Il convegno. Ad aprire la giornataalle 9.30 saranno Luigina Mortari, direttore del dipartimento Scienze umane dell’università di Verona e Luigi Bassani, presidente di Agribi Verona. Alle 10 Lucia Bertell, docente del dipartimento Culture e Civiltà di ateneo, spiegherà le metodologie seguite nel lavoro di ricerca. A seguire Giorgio Gosetti illustrerà i risultati della ricerca. Alle 11.15 è in programma un confronto sul lavoro in agricoltura, coordinato dalla giornalista Elisa Costanzo. Interverranno Stefano Mantegazza, segretario generale di Uila-Uil,  Giovanni Mininni, segretario nazionale di Flai-Cgil, Luigi Sbarra, commissario nazionale di Fai-Cisl,  Roberto Caponi, direttore dell’area sindacale di Confagricoltura Nazionale, Claudia Merlino, responsabile lavoro e relazioni sindacali di Cia nazionale, Romano Magrini, capo area gestione del personale, lavoro e relazioni sindacali della confederazione nazionale Coldiretti.

La ricerca ha preso in esame uncampione di 499 lavoratori, appartenenti a diversi settori produttivi e dipendenti di 71 imprese agricole operanti in provincia di Verona. A tutti è stato somministrato un questionario mirato a tracciare il profilo dei lavoratori, la cultura del lavoro, le condizioni, il grado di soddisfazione, le loro ambizioni e le paure. In aggiunta al questionario, rivolto ai dipendenti, è stata predisposta anche una scheda d’impresa e sono state realizzate una serie di interviste per approfondire alcuni aspetti emersi nel corso della ricerca.

15.02.2016

Allegati