Relazione umana, filosofia, cura: il libro e la lettura terapeutica

Giovedì 17 dicembre presentazione del progetto di Azienda ospedaliera universitaria integrata, ateneo e Circolo dei lettori

Giovedì 17 dicembre, alle 15, nella Sezione di decisione clinica del polo chirurgico “Confortini”, prenderà il via il progetto “Relazione umana, filosofia, cura: il libro e la lettura terapeutica”, nato dalla collaborazione tra il dipartimento di Filosofia, pedagogia e psicologica di ateneo, l’Azienda ospedaliera universitaria integrata e il Circolo lettori di Verona.

All’incontro parteciperanno Corrado Vassanelli, direttore dell’Unità operativa di cardiologia, Linda Napolitano, docente di Storia della filosofia antica all’ateneo scaligero, Giovanna Pirana, responsabile dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata, Valeria Lo Forte, presidente del Circolo dei lettori di Verona. Il progetto prevede lo svolgimento di letture finalizzate a rafforzare la relazione con il paziente attraverso l’attuazione di buone pratiche, basate in particolare sul concetto di "cura filosoficamente orientata". I volontari del Circolo dei lettori di Verona leggeranno testi natalizi in alcune unità operative della struttura ospedaliera.

16.12.2015