UniVerò: seconda giornata dedicata al recruiting e all’innovazione

le 19 aziende partecipanti si presentano secondo una formula nuova e nuove realtà di successo, da Nord a Sud, si raccontano al pubblico

UniVerò tre giorni di porte aperte nell'ateneo scaligero per aziende, imprenditori ed esperti, portando “a domicilio” agli studenti informazioni pratiche e offerte concrete dal mondo del lavoro. Giovedì 10, spazio al recruiting e all’innovazione. Le 19 aziende partecipanti (Fincantieri, Gruppo Concorde, Unicredit, Banco Popolare, KPMG, Douglas, Capgemini, Altran, Segula Technologies, Fincons, LIDL, BDO, ABEnergie, Forno D’Asolo, SDG Consulting, Decathlon, PWC, Air Dolomiti, Uncredit bus. Int. Sol.) potranno scegliere due dipartimenti in cui presentarsi, durante un arco di tempo massimo di 45’: formula nuova, all’insegna dell’agilità e della sintesi mirata dei concetti.

Il calendario di giovedì, inoltre, fa protagoniste le start-up, attraverso una serie di incontri che raccontano la genesi e la realizzazione di sogni: nomi di fama ormai consolidata e internazionale accanto a realtà artigiane in ascesa, da Nord a Sud. Una panoramica trasversale nella geografia e nei prodotti, che identifica UniVerò come evento di riferimento nazionale, come vetrina per l’imprenditorialità intraprendente, come trampolino per quella futura.

UniVerò, format e organizzazione di Fondazione Emblema, è realizzata con il patrocinio di Regione Veneto, Comune di Verona, Invitalia, Veneto Lavoro e Cattolica per i giovani.

Ascolta le interviste sull'iniziativa al rettore Nicola Sartor e al direttore dell'ESU di Verona Gabriele Verza, realizzate da FuoriAulaNetwork.

9.12.2016