Scautismo italiano e Grande Guerra

Da 16 al 25 novembre, mostra nella biblioteca Frinzi

Lo scautismo italiano durante la Prima Guerra Mondiale è  il tema della mostra allestita nella Biblioteca Frinzi fino al prossimo 25 novembre. L’iniziativa è inserita nel programma ufficiale delle commemorazioni per il centenario della Grande Guerra a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Realizzata con il materiale della collezione di Padoin, l’esposizione ripercorre idealmente la difficile prova della guerra che i giovani scout italiani hanno dovuto affrontare. Il materiale raccolto, soprattutto cartaceo e composto da cartoline, fotografie, pagine di giornali dell'epoca e documenti, sarà esposto in 32 pannelli. Partendo dalla nascita dello scautismo ne verranno illustrati i caratteri principali e ci si soffermerà sull'esperienza italiana che vede oltre 500 esploratori di circa 16 anni impiegati in attività di vigilanza su tratti ferroviari. Un pannello sarà dedicato, infine, alla città di Verona e al bombardamento subito nel novembre del 1915: in quell'occasione gli scout della sezione Corpo nazionale giovani esploratori ed esploratrici italiani si prodigarono nel soccorso dei feriti, meritando la medaglia d'oro alla bandiera della Fondazione Carnegie e tre medaglie al valore per altrettanti ragazzi.

La mostra, ad ingresso libero, è aperta tutti i giorni dalle 8.15 alle 23.45.

10.11.2015