L’X-Factor della scienza arriva in Veneto

FameLab, il talent per la divulgazione della ricerca scientifica, quest’anno a Padova

Il talent show della scienza arriva per la prima volta in Veneto. Si tratta di FameLab, un format inglese, ripreso in tutto il mondo, per la divulgazione della ricerca scientifica tra i non addetti ai lavori. Scienziati, ricercatori e studenti universitari sono chiamati a mettersi alla prova, la sfida è spiegare con parole semplici ed efficaci in soli tre minuti, il contenuto della loro ricerca. Alla competizione possono partecipare tutti gli under 40 che hanno ricerche scientifiche attive.

Le selezioni per il Veneto si svolgeranno a Padova il 20 febbraio nella sala dell’auditorium del centro culturale Altinate/San Gaetano. Le iscrizioni sono aperte fino al 13 febbraio, maggiori informazioni e il modulo di adesione sono disponibili sul sito.

FameLab Padova è promosso e organizzato dal gruppo Pleiadi per la divulgazione scientifica, università degli studi di Padova e istituto nazionale di astrofisica – osservatorio astronomico di Padova. I talenti saranno cercati anche nelle università di Venezia e Verona. La giuria padovana sarà composta da cinque esperti: tre accademici, un giornalista e un attore chiamati a giudicare  i partecipanti in base alla loro capacità di comunicatori. Chi si iscriverà alle selezioni di Padova avrà la possibilità di partecipare gratuitamente a un seminario di public speaking tenuto dall’attore Filippo Tognazzo. Il seminario sarà incentrato sull’efficacia della comunicazione e sulla capacità di entrare in empatia con il pubblico per organizzare in modo efficace e accattivante l’esposizione delle proprie idee. “L’obiettivo – spiega Giulio Peruzzi, delegato per la comunicazione della cultura scientifica dell’università di Padova – è quello di spingere i giovani ricercatori a comunicare le loro ricerche usando i canoni della comunicazione odierna come i 140 caratteri”.

La competizione prevede una prima fase di selezioni locali da cui verranno scelti due finalisti per ogni città, Padova, Ancona, Bologna, Genova, Napoli, Perugia e Trieste sono le sedi, che parteciperanno alla FameLab masterclass, un workshop di formazione in comunicazione della scienza, per poi arrivare alla finale nazionale di Milano, il 9 maggio durante Expo2015. Il vincitore di FameLab Italia parteciperà alla finale internazionale gareggiando con 27 concorrenti da tutto il mondo. La gara finale si svolgerà a Cheltenham in Inghilterra durante il Cheltenham science festival nel mese di giugno 2015. “La comunicazione – spiega Alessio Scaboro, presidente del gruppo Pleiadi – deve avvenire in modo semplice, immediato e senza l’ausilio di materiale tecnologico ma solo con ciò che sta in una tasca”

FameLab è una manifestazione ideata nel 2005 dal Cheltenham science festival e promossa dal British council in tutto il mondo. Attualmente coinvolge 27 Paesi tra Europa, Asia, America, Africa e Oceania, in Italia è promosso e coordinato dal Birish council e da Psiquadro. “L’obiettivo principale di questa gara – spiega Caterina Boccato, coordinatrice eventi e attività di divulgazione dell’Osservatorio astronomico di Padova – così come uno degli obiettivi dell’Osservatorio, è quello di diffondere la cultura scientifica nelle scuole e nella società e, in secondo luogo, quello di stimolare i ricercatori a fare una buona comunicazione della scienza”.

23.01.2015