Foto ritratto di Graziano Cobelli

Docente di Diritto commerciale, è stato un personaggio di spicco del mondo culturale e giuridico veronese

È scomparso all’età di 75 anni Giovanni Tantini, docente di diritto commerciale dell’università di Verona e uno dei padri fondatori della facoltà di Giurisprudenza.

Personaggio di spicco nel mondo culturale e giuridico veronese, Tantini è stato membro dell’Accademia di Agricoltura scienze e lettere e della Società letteraria. Ha partecipato, inoltre, al processo di sviluppo della Banca Popolare di Verona, nel suo percorso da banca a cooperativa a protagonista del panorama creditizio nazionale. Nel corso della sua carriera universitaria, Tantini ha formato numerosi studenti trasmettendo loro la propria passione per la materia.

“Una notizia talmente inattesa che ti fa mancare il respiro – dichiara Donata Gottardi, direttrice del dipartimento di Scienze giuridiche-. Stai cercando una persona per chiedergli la disponibilità a tenere nuovi corsi di insegnamento, sapendo di forzare la discrezione con cui ha continuato a dare la sua disponibilità anche da 'fuori ruolo', e capisci che il filo si è spezzato, che i nostri studenti non potranno più contare su uno dei nostri più bravi docenti. Te lo ricordi esattamente com'era quando hai seguito le sue lezioni appassionate”.

I funerali si terranno sabato 26 luglio alle 16.30 nella chiesa di Santa Maria Assunta a Oliosi di Castelnuovo del Garda.

24/07/2014