Il dipartimento di Biotecnologie protagonista alla Notte europea dei musei

Appuntamento sabato 17 maggio al Museo civico di storia naturale

Torna sabato 17 maggio La Notte Europea dei Musei, iniziativa cui l’Italia aderisce per il sesto anno. L’evento rappresenta un’occasione unica per visitare numerosi monumenti, musei e aree archeologiche statali che rimarranno aperti fino a mezzanotte con ingresso a 1 euro. Tra le varie iniziative organizzate a Verona sarà presente anche il dipartimento di Biotecnologie dell’università con i suoi ricercatori protagonisti al Museo civico di storia naturale che per l'occasione avrà ingresso gratuito.

“Sabato 17 maggio, a partire dalle 20.30 e fino alle 24, un gruppo di ricercatori del dipartimento di Biotecnologie – spiega Giovanni Vallini, direttore del dipartimento di Biotecnologie dell’ateneo – sarà a disposizione al Museo civico di storia naturale per illustrare al pubblico alcuni fenomeni con l’ausilio di piccole esperienze sperimentali cui parteciperanno attivamente gli intervenuti”.

Un'iniziativa europea. La Notte europea dei musei è stata ideata nel 2005 dal Ministero della cultura e della comunicazione francese e si è estesa negli anni al resto della Comunità europea coinvolgendo oltre trenta paesi europei. L’apertura straordinaria sarà l’occasione per i cittadini e i turisti di godere del patrimonio artistico italiano al di fuori dei consueti orari di visita e di scoprirlo in una veste nuova grazie alle centinaia di iniziative previste tra concerti, visite tematiche e percorsi guidati.

16.05.2014