RunForScience, lo sport al servizio della scienza, la scienza al servizio dello sport

Presentazione del progetto di ricerca martedì 21 gennaio alle 20.45 nell’aula 1 del Palazzetto Gavagnin

Lo sport al servizio della scienza, la scienza al servizio dello sport. È questo il motto di "RunForScience”, il progetto di ricerca curato da Scienze motorie in collaborazione con altre prestigiose realtà accademiche italiane e che sarà presentato martedì 21 gennaio alle 20.45 nell’aula 1 del palazzetto Gavagnin di via Montelungo. L’incontro si inserisce nell’ambito della rassegna “La Corsa InForma”, ciclo di incontri a tema del martedì per appassionati di corsa e sport di resistenza organizzato dal centro per la preparazione alla maratona d’ateneo. Relatori Federico Schena, ordinario di Metodi e didattiche delle attività sportive dell’ateneo scaligero e Antonio La Torre, docente di Metodologia dell’allenamento dell’università statale di Milano e membro del comitato tecnico scientifico della Fidal.

RunForScience, l’evento. L’appuntamento del 21 sarà l’occasione per far conoscere RunforScience, l’evento scientifico-sportivo in programma per domenica 13 aprile in una manifestazione che vedrà i partecipanti alla sperimentazione scientifica correre una maratona o una mezza maratona, sottoposti a diverse misurazioni scientifiche. In quell’occasione si potrà vedere come la scienza può essere a disposizione della performance sportiva oltre che della salute di amatori e professionisti e di come questi possano mettersi al suo servizio. L’iniziativa è organizzata anche grazie alla collaborazione dell’associazione Alumni Scienze motorie Verona, che ha tra le sue principali finalità l’organizzazione di eventi che mirano a coinvolgere da vicino la realtà veronese su tematiche che spaziano dallo sport alla ricerca. 

Il Centro per la preparazione alla maratona nasce nel 2008 a Scienze motorie, proponendosi da subito come struttura che mira a coniugare al suo interno la ricerca universitaria e l’esperienza pratica, intesa come sorgente di apprendimento per un processo di sintesi tra sapere e saper fare. Oltre alla corsa, il centro si occupa di conoscere e diffondere anche altre discipline di resistenza, come il ciclismo e il nuoto, e alcune multi-discipline, il triathlon in primis. Nello specifico, l’organizzazione si propone di approfondire e verificare metodologie di allenamento che presuppongono una loro valutazione funzionale attraverso test di laboratorio e programmi personalizzati finalizzati a diffondere una pratica corretta dell’attività fisica. Si tratta di un luogo di ricerca privilegiato per attività di sperimentazione riguardanti gli allenamenti degli sport di endurance. All’interno del centro collaborano Federico Schena in qualità di direttore e responsabile scientifico, Cantor Tarperi come responsabile organizzativo e Luca Festa, Paolo Masina  e Mattia Toffolutti come esperti di preparazione fisica nell’ambito degli sport di resistenza.  La struttura si avvale inoltre della consulenza di psicologi e medici nutrizionisti per le problematiche specifiche.

L’associazione Alumni Scienze Motorie Verona è l’associazione culturale ufficiale degli ex-studenti di Scienze motorie dell’ateneo scaligero. Il progetto, costituito il 20 aprile del 2013,  nasce nell’ambito delle attività promosse dal collegio didattico di Scienze motorie. L’associazione è guidata da un consiglio direttivo formato dal presidente Federico Schena, dalla vicepresidente Camilla Varalta, dalla segretaria Nicole Tabarini e dai consiglieri Luciano Bertinato, Andrea Brunelli, Massimo Lanza e Dario Meneghini. “L’associazione – spiegano i promotori – vuole mantenere e favorire i rapporti tra gli associati, l’università e il mondo del lavoro, offrendo iniziative culturali che siano occasioni di incontro e di crescita umana e professionale. La serata di martedì 21 rientra nella prospettiva di creare nuove fertili energie attraverso attività di coordinamento e collaborazione con altri centri importanti, come quello per la Preparazione alla Maratona di Scienze Motorie Verona.

Ascolta l'intervista a Federico Schena.

Informazioni: centromaratona@univr.it  – alumniscienzemotorie@univr.it  (045 8425151).

16.01.2014