Cult- Salone Europeo della cultura delle Venezie

Terza edizione del Salone che mette a disposizione 170 borse di soggiorno per gli studenti

Dal 22 al 24 novembre, a Venezia, parte la nuova edizione di Cult- Salone Europeo della Cultura delle Venezie, tre giorni di incontri, dibattiti, mostre, visite guidate sul tema “Cultura# Manifattura”. Per l’occasione Cult mette a disposizione 170 borse di soggiorno per studenti dei corsi di laurea triennale, specialistica, master e dottorato.

Le borse di soggiorno sono distribuite in diversi ambiti: 100 borse per le sezioni “Cultura#Manifattura”, “Nuove Tecnologie Digitali per la Cultura” e “Open Design Italia”, 30 per “Restauri Aperti”e 40 per “Insegnare la moda. Modelli e politiche culturali tra formazione e industria”. Gli studenti interessati sono tenuti a versare una quota di partecipazione e dovranno seguire il programma di eventi che verrà definito dall’organizzazione di Cult e a prendere parte alle attività previste nei tre giorni della manifestazione. Usufruendo della borsa di soggiorno, l’organizzazione si assumerà i costi di vitto e alloggio, tassa di soggiorno e organizzazione di visite guidate nei musei della città. Gli studenti interessati dovranno compilare la domanda di richiesta entro l’8 novembre.

Il Salone Europeo della Cultura delle Venezie, arrivato alla terza edizione, è un progetto che nasce con la volontà di promuovere e valorizzare la cultura italiana ed europea, costruendo reti e relazioni tra le culture, le nuove forme nelle quali si esprimono e influenzano gli stili di vita e la produzione di beni e servizi. Venezia sarà animata da tre giorni di eventi sul tema della cultura e della manifattura. Il Salone sarà diviso in quattro progetti autonomi: Open Design Italia, un concorso e mostra mercato che promuove la pratica degli autoproduttori, figure ibride a cavallo fra designer e artigiani di nuova generazione; Nuove tecnologie digitali per la cultura che metterà in evidenza tutte le nuove forme con le quali la cultura si trasmette e con le quali alla cultura si può accedere; Restauri aperti che aprirà le porte dei cantieri dei principali palazzi veneziani per permettere agli operatori del settore e agli interessati di conoscere dal vivo le tecniche e le tecnologie utilizzate dalle imprese e dagli artigiani del restauro e infine “Insegnare la moda. Modelli e politiche culturali tra formazione e industria”, il primo convegno internazionale promosso dalla Associazione italiana degli studi di moda che affronta il tema della formazione dei creativi. L’evento è promosso VeneziePost , Expo Venice, Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici di Venezia e laguna, Open design italia, Fondazione di Venezia e Associazione italiana degli studi di moda.

Per ulteriori informazioni sul programma della manifestazione, consultare il sito.