Straverona

Due iniziative in collaborazione con Scienze motorie per allenare atleti e amatori alla preparazione della marcia podistica del 20 maggio

Straverona, la tradizionale marcia non competitiva della città scaligera apre i battenti ed entra nel vivo. In vista della 30esima edizione, domenica 20 maggio, il Centro per la preparazione alla maratona della facoltà di Scienze motorie, organizza “Parchi in movimento”, una serie di iniziative per allenare gli amatori al piacere della corsa, preparandoli al meglio per il grande evento. Dal 21 marzo “Straverona training” proporrà vari step pratici di allenamento in base al livello di preparazione. “La corsa informa” invece, dall’1 marzo nelle strutture del palazzetto Gavagnin di Scienze motorie, spiegherà in cinque incontri d’informazione e cultura sportiva l’ottimale avvicinamento e la corretta gestione di allenamento e gara.

La corsa informa. Correre non è solo questione di fisico e gamba ma è anche e soprattutto testa. Compito del Centro per la preparazione alla maratona sarà fornire nozioni e supporto tecnico per far si che la competizione sia alla portata di tutti. “La vera novità – ha detto Federico Schena, docente di Scienze dell’esercizio e dello sport – sta nell’offrire all’atleta un programma personalizzato realizzato da un team di alto livello utilizzando attrezzature tecnologicamente avanzate, basato sullo stato di forma e sugli obiettivi pianificati”. Saranno cinque gli incontri durante i quali verranno approfondite tecniche e modalità di allenamento ma anche temi psicologici, tecnologici e nutrizionali. I primi due, l’1 e il 15 marzo saranno dedicati alla pratica dell’allenamento, dalla scelta della distanza sino alla preparazione multidisciplinare con corsa, bici, nuoto e sci di fondo. L’alimentazione sarà al centro della lezione del 22 marzo, il 5 aprile si parlerà di importanza nella mente durante la corsa di resistenza e il 19 di abbigliamento, con l’evoluzione dell’attrezzatura e dei materiali.

Straverona Training. Sette piccole tappe di avvicinamento, sette allenamenti per saggiare la propria condizione fisica e arrivare preparati alla competizione. Si comincerà mercoledì 21 marzo al Parco di San Giacomo a Borgo Roma, per finire mercoledì 9 maggio alla pista ciclo-pedonale di Progno Valpantena. I partecipanti saranno suddivisi in quattro livelli di preparazione, seguiti passo dopo passo da personale altamente qualificato. Pink runner preparerà tutte le donne, New runner sarà dedicato a chi decide di iniziare a correre per la prima volta, Easy runner a chi si è avvicinato alla corsa a livello amatoriale e Runner per tutti i veri appassionati che si allenano costantemente.