Tag: neuroscienze


922707140

Il dolore neuropatico affligge circa il 6-8% della popolazione. Condizioni comuni di dolore neuropatico sono rappresentate da neuropatie compressive, come la sindrome del tunnel carpale, traumatiche e post-chirurgiche, radicolopatie secondarie a spondilodiscoartrosi, nevralgia post-erpetica, nevralgia del trigemino, polineuropatie dolorose, come la neuropatia diabetica o da chemioterapia, patologie del midollo spinale, sclerosi multipla ed ictus. Medici ed esperti ne discuteranno venerdì 26 ottobre, nel corso del...

Leggi tutto...


Dsa e università

“Per creare inclusione bisogna creare un contesto inclusivo. La sfida che stiamo cercando di raccogliere è proprio questa, quella di creare un contesto capace di accogliere la diversità dei nostri studenti.” Con queste parole Giorgio Gosetti, docente di Sociologia e delegato del rettore per il Diritto allo studio e le politiche per gli studenti, ha aperto l’incontro “Dsa e università: un’occasione per discuterne insieme” che...

Leggi tutto...


Infezioni virali e patologie neurodegenerative: individuato un nuovo fattore di rischio?

Pubblicato sulla rivista internazionale “Frontiers in Neurology” uno studio che individua un potenziale nuovo fattore di rischio per lo sviluppo di malattie neurodegenerative. La ricerca è stata coordinata da Donato Zipeto del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento, in collaborazione con Stefano Tamburin, Giovanni Malerba e Maria Grazia Romanelli dello stesso dipartimento, con Davide Gibellini del dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica, e con il...

Leggi tutto...


MAC-Brain, il progetto di ricerca sull’attenzione visiva coordinato dall’ateneo scaligero

Oggi è ancora un mistero come avvenga la “scelta attenzionale” tra i diversi stimoli cognitivi da parte del cervello. Un mistero che MAC-Brain si propone di investigare in maniera sistematica. MAC-Brain, infatti, è un progetto di ricerca che promuove un approccio innovativo allo studio dei meccanismi di controllo attenzionale. Coordinato da Leonardo Chelazzi, docente di Neurofisiologia del dipartimento di Neuroscienze, biomedicina e movimento, e finanziato...

Leggi tutto...


Cellulite e cellule staminali, quale legame?

“La cellulite non  è una semplice infiammazione o un accumulo di liquido, ma un fenomeno complesso che coinvolge le cellule staminali”. Ad affermarlo è lo studio condotto da Andrea Sbarbati, direttore del dipartimento di Neuroscienze, biomedicina e movimento dell’ateneo veronese in collaborazione con l’università del Piemonte orientale. “La nostra ipotesi è che la cellulite sia una sorta di invecchiamento precoce che può dare molte spiegazioni...

Leggi tutto...


Comportamenti e benessere: un approccio multidisciplinare per favorire la qualità della vita  in condizioni di vulnerabilità

Comprendere l’interazione tra comportamento, aspetti motori, motivazionali e psico-biologici in diverse fasi e condizioni della vita, in particolare nelle situazioni di malattia neurodegenerativa e di disagio psichico. È questo l’obiettivo del progetto di sviluppo “Comportamenti e benessere: un approccio multidisciplinare per favorire la qualità della vita in condizioni di vulnerabilità” del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento dell’ateneo scaligero presentato dal direttore Andrea Sbarbati insieme...

Leggi tutto...


Autismo: individuate le alterazioni genetiche che compromettono la regolare funzione del cervello

L’università di Verona ha preso parte a una ricerca che, grazie ad una strategia innovativa sviluppata dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Rovereto e dall’Università di Pisa, potrà aiutare a capire come alterazioni genetiche compromettono la regolare funzione del cervello, aprendo nuove frontiere nella comprensione delle cause dei disturbi dello spettro autistico. Lo studio, pubblicato sulla rivista Brain, è stato condotto dal team di ricercatori guidato...

Leggi tutto...


Workshop internazionale sui sistemi sensoriali in salute e malattia

I maggiori esperti di sistemi sensoriali si sono riuniti, dal 4 al 6 giugno, nell’aula B della Lente didattica del Policlinico Rossi per parlare del comportamento dei sistemi sensoriali in condizioni fisiologiche e patologiche. Il workshop si è tenuto fra il programma di dottorato di ricerca in Medicina biomolecolare dell’università di Verona e il gruppo di formazione alla ricerca “Basi molecolari della biologia sensoriale” dell’università...

Leggi tutto...


I meccanismi fisiologici e patologici su cui si basano i sensi

I sistemi sensoriali in condizioni normali e patologiche sono il tema del meeting internazionale che si terrà dal 4 al 6 giugno all’azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona. Il congresso “Sensory systems in health and disease” è organizzato dal corso di dottorato in Medicina biomolecolare dell’università di Verona, con il patrocinio della Scuola di Medicina e chirurgia e dalla Scuola di dottorato in Basi molecolari...

Leggi tutto...


Le parole della bioetica

Comprendere le parole del dibattito etico e morale può essere difficoltoso. “Le parole della bioetica : dizionario ragionato” a cura di Maria Teresa Busca ed Elena Nave (AnankeLabha 2017)  ha l’obiettivo di spiegare e approfondire le tematiche più importanti di questa disciplina come l’eutanasia, il testamento biologico e la fecondazione assistita.  Il volume sarà presentato l’11 aprile alle 15 nell’auletta della sezione Biologia e genetica...

Leggi tutto...



Page 1 of 212