Tag: culture e civiltà


Raccontare la follia, le carte dell’ospedale psichiatrico San Giacomo di Tomba a Verona

Proseguono le iniziative per ricordare la Legge Basaglia, promulgata quarant’anni fa. Il 30 maggio alle 14.15 a palazzo Giuliari si terrà un convegno dal titolo “Raccontare la follia. Le carte dell’ospedale psichiatrico San Giacomo di Tomba a Verona” organizzato dai dipartimenti di Culture e civiltà e di Neuroscienze, medicina e movimento in collaborazione con l’azienda Ulss 9 Scaligera. Il pomeriggio di studi, che si articolerà...

Leggi tutto...


Morto il regista Ermanno Olmi

È morto ad Asiago il regista Ermanno Olmi. Aveva 86 anni, era nato il 24 luglio 1931 a Treviglio (Bergamo). Regista autodidatta, pioniere nel campo del documentario, creatore di un linguaggio personale e fuori da ogni schema fin da opere come ”Il tempo si è fermato”, ”I recuperanti” e la ”Circostanza”, sperimentatore incessante ha portato per la prima volta al cinema il dialetto come lingua, in quello...

Leggi tutto...


Pino Pascali. La forma dell’universo

“Pino Pascali (1935-1968) La forma dell’universo”: questo il titolo del seminario internazionale di studi specialistici che si terrà mercoledì 9 maggio alle 15 nell’aula 1.1 del polo Zanotto. Il seminario sarà curato da Roberto Pasini, docente di Storia dell’arte contemporanea dell’ateneo e Marco Tonelli, docente di Storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Foggia. Si parlerà di Pino Pascali, uno dei più importanti esponenti dell’Arte...

Leggi tutto...


Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire

“Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire”. È con questo slogan, coniato in Australia nel 1855, che per la prima volta i movimenti sindacali si riuniscono per rivendicare la riduzione dell’orario a otto ore lavorative. La ricorrenza del Primo maggio, nota oggi come “Festa del lavoro”, origina, però, da un fatto tragico: la rivolta di Heymarket. A Chicago, dal 1 al 3...

Leggi tutto...


Selezionati i vincitori del premio UVA

Sono stati selezionati i vincitori del premio internazionale UVA (Università di Verona per l’Arte), promosso dall’ateneo e dal dipartimento di Culture e civiltà, con il patrocinio del Comune di Verona e della Camera di Commercio, e con la collaborazione dell’accademia di Belle Arti e di ARTantide Gallery. I candidati selezionati per la mostra e la premiazione sono: Arte Senior Marco Bertin, Alice Pedroletti, Anuschka Prossliner,...

Leggi tutto...


La guerra degli italiani. L’anno della vittoria

“La guerra degli italiani. L’anno della vittoria”. È questo il tema del quarto ciclo di conferenze che l’ateneo propone nel 2018 per commemorare il centenario della Grande Guerra. Giovedì 12 aprile, alle 17.30 nell’aula 1.1 del Polo Zanotto, si terrà la conferenza “Processo a Caporetto” coordinato da Renato Camurri, docente di Storia contemporanea dell’università, con Angelo D’Orsi, dell’università di Torino e Paolo Gaspari, storico ed...

Leggi tutto...


Il terzo paradiso di Michelangelo Pistoletto

Ominiteismo e demopraxia. Questo il titolo dell’ultimo libro di Michelangelo Pistoletto, uno tra i più importanti artisti viventi, che è stato ospite in ateneo venerdì 23 marzo. Accanto e insieme all’attività creativa, Pistoletto è sempre stato attento alla dimensione sociale, attraverso un impegno politico nel senso più ampio e nobile del termine.  Il volume condensa il suo pensiero e la sua scommessa per l’uomo futuro,...

Leggi tutto...


“Immigrazione. Cambiare tutto” il libro che guarda alla storia e all’attualità

“Immigrazione. Cambiare tutto” è il titolo del libro che venerdì 16 marzo è stato presentato al Polo Zanotto. Scritto da Stefano Allievi, sociologo e docente dell’università di Padova, il volume illustra non solo il fenomeno del flusso migratorio a partire dagli anni Ottanta, ma fornisce anche delle possibili soluzioni per arginare e smussare i problemi che ne derivano.   In un’epoca in cui si aprono...

Leggi tutto...


Le discipline umanistiche di fronte all’innovazione

Fino a maggio, nell’aula D2 Ildegarda del palazzo di Lettere, è prevista una serie di incontri che vogliono approfondire l’innovazione in ambito umanistico, guardando al tema da diverse prospettive. L’iniziativa, attiva da diversi anni, promuove la diffusione delle ricerche in corso tra docenti e ricercatori afferenti al dipartimento di Culture e civiltà e quindi una più attiva collaborazione.   Per maggiori informazioni, consultare il sito...

Leggi tutto...


Lo studio della civiltà mesopotamica nella visione di una nuova generazione di ricercatori

L’ateneo di Verona è stato il punto di ritrovo italiano degli studiosi di Assiriologia. L’università ha riunito i ricercatori italiani in una conferenza organizzata dal dipartimento di Culture e civiltà il 1 marzo. L’incontro ha coinvolto laureandi, dottorandi e assegnisti tra cui Silvia Salin, dottore di ricerca in Studi umanistici. Con l’obiettivo di creare un dibattito tra i ricercatori, l’evento è stato un’importante occasione per...

Leggi tutto...



Page 1 of 3123