Il patrimonio culturale: valore dell’Unione Europea e della Comunità internazionale

Una riflessione sul tema della tutela e della gestione del patrimonio culturale

Giovedì 18 ottobre, alle 16,30, nella sede della Società letteraria di Verona, in via Scalette Rubiani 1, appuntamento con l’iniziativa “Il patrimonio culturale: valore dell’Unione Europea e della Comunità internazionale”, promossa dal CDE, Centro di documentazione europea, e dal dipartimento di Scienze giuridiche, in collaborazione con la Società Letteraria di Verona e con il supporto della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Si affronteranno i temi della conoscenza, condivisione, valorizzazione e tutela del patrimonio culturale come eredità per la società europea e per la comunità internazionale. L’evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Verona.

Isolde Quadranti, responsabile del Centro di documentazione europea, racconta gli obiettivi dell’iniziativa:

 

Dopo la prima parte, in cui si affronterà, da un punto di vista giuridico, il tema della tutela e della gestione del patrimonio culturale come eredità per la società europea e per la comunità internazionale, seguirà la “traduzione in musica” del concetto di diversità culturale con un intermezzo musicale tenuto dal quartetto di giovani musicisti veronesi “Ensemble Terra Mater”. Irene e Nicola, due dei componenti, raccontano la loro musica:

 

L’iscrizione non è richiesta, ma è gradita previa comunicazione via mail all’indirizzo: cde@ateneo.univr.it

Maggiori informazioni sul sito del dipartimento di Scienze giuridiche.