Leonardo Chelazzi è il nuovo presidente del Centro Piattaforme Tecnologiche di ateneo

Il docente sarà alla guida del Centro che raccoglie infrastrutture tecnologicamente all’avanguardia

Leonardo Chelazzi, docente di Fisiologia nell’università scaligera, è stato designato nuovo presidente del Cpt, Centro piattaforme tecnologiche di ateneo.

Il Cpt ha come scopo quello di creare e mantenere infrastrutture tecnologicamente all’avanguardia, ad accesso ampio e trasversale da parte dei vari gruppi di ricerca, con una visione globale che comprenda anche una collaborazione fattiva con altre realtà presenti nel territorio di riferimento e con atenei limitrofi.

“Un impegno che cercherò di svolgere al meglio delle mie possibilità”, afferma il professor Chelazzi. “Il Cpt offre un servizio in modo trasversale ai ricercatori dell’ateneo, fornendo apparecchiature prestigiose e all’avanguardia per attività sperimentale. Si tratta di apparecchiature cui difficilmente potrebbe accedere il singolo utente, sia per gli alti costi, sia per il bagaglio di competenze richiesto per utilizzarle. Il Centro fornisce invece personale qualificato con le adeguate conoscenze tecniche. Le varie piattaforme sono a disposizione di chiunque abbia una buona progettualità da proporre, in uno spirito assolutamente di multiutenza”.

 

Oltre al professor Chelazzi, che siede nel consiglio in rappresentanza della Scuola di Medicina e Chirurgia, fanno parte del consiglio direttivo i docenti Marco Giovanni Bettinelli, in rappresentanza della Scuola di Scienze ed Ingegneria, Giuseppe Faggian, in rappresentanza delle Scuola di Medicina e Chirurgia e Mario Pezzotti, delegato dal rettore.