All’università di Verona quattro giornate dedicate alla Psichiatria

Durante l’evento è stato affrontato il tema del rapporto tra salute fisica e mentale

“Mens sana in corpore sano”. Lo diceva Giovenale nel 356 dopo Cristo e questa sentenza risulta, oggi più che mai, attuale. Il rapporto tra salute fisica e mentale è stato al centro del congresso “Approcci innovativi e integrati per promuovere la salute mentale e fisica” tenutosi al polo Zanotto dal 27 al 30 giugno. Durante l’evento, promosso dalla “European Association Psychosomatic Medicine”, circa 600 medici provenienti da 45 nazioni del mondo hanno presentato studi e workshop dedicati. Il tema è concepito, oggi, proprio come priorità per la gestione della salute di tutta la popolazione. 

Presente al convegno il presidente del convegno e docente di Psichiatria dell’ateneo, Mirella Ruggeri, che ha spiegato l’importanza del rapporto tra salute fisica e mentale sia dal punto di vista medico che economico.