Presentazione delle opportunità dopo il conseguimento del titolo tra post lauream e mondo del lavoro

L’offerta formativa dell’ateneo scaligero si completa con 31 master, 44 corsi di perfezionamento e aggiornamento professionale che permettono, da una parte, al neolaureato di prepararsi al meglio per entrare nel mondo del lavoro e, dall’altra, ai professionisti di specializzarsi e di rimanere sempre aggiornati nella propria attività. Il post lauream è composto da master e corsi di perfezionamento proposti in tutti gli ambiti accademici, dalle Scienze giuridiche ed economiche a quelle umanistiche, da Scienze della vita e della salute a Scienze e ingegneria. Il bando con tutti i corsi post lauream sarà disponibile da fine luglio sul sito www.univr.it.

A completare l’offerta formativa post lauream ci sono anche 43 scuole di specializzazione per l’area medica e una per le professioni legali e 15 corsi di dottorato di ricerca con 106 borse di studio. Inoltre, nell’ambito dell’azione Marie Curie denominata “Cofund” del programma Horizon 2020, la Commissione europea finanzierà 14 borse di dottorato con l’obiettivo di promuovere l’eccellenza nella formazione alla ricerca internazionale, intersettoriale e interdisciplinare e sostenerne la mobilità. Il progetto prevede un costo complessivo di oltre 2 milioni di euro cofinanziato in parte dall’università di Verona con un contributo della Regione del Veneto.

I laureati veronesi trovano, inoltre, più facilmente lavoro rispetto ai propri colleghi italiani. Secondo l’ultimo rapporto Almalaurea la percentuale di occupati a un anno dalla laurea triennale è dell’80% a fronte di una media nazionale del 68%; a un anno dalla laurea magistrale lavora l’83% rispetto a una media italiana del 7
1 per cento. L’ateneo incoraggia gli studenti, fin dall’inizio del loro percorso universitario, alla conoscenza e al confronto diretto con il mondo del lavoro grazie al servizio di Stage e Job placement. Nel 2016 sono stati avviati oltre 3.000 stage e altrettanti tirocini.  Sono oltre 10mila le aziende e gli enti accreditati presso l’ateneo come sedi ospitanti per stage. Per supportare i neo laureati al momento dell’ingresso nel mondo del lavoro vengono, inoltre, realizzate diverse iniziative come “UniVerò”, il festival del placement in programma dal 24 al 26 ottobre.