Unioni civili e convivenze

A un anno dall'approvazione della legge Cirinnà il dipartimento di Scienze giuridiche e l’Ordine degli avvocati di Verona hanno organizzato un ciclo di incontri

A un anno dell’entrata in vigore della legge che regola le unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina le convivenze, il dipartimento di Scienze giuridiche dell’università scaligera e l’Ordine degli avvocati di Verona hanno organizzato il ciclo di incontri “La disciplina delle unioni civili e delle convivenze ad un anno dall’approvazione della legge 76/2017”, per analizzare come e quanto è stata applicata la normativa. Il primo appuntamento si è svolto venerdì 23 giugno nella sede del dipartimento.

Dopo i saluti istituzionali, sono intervenuti Filippo Romeo, docente dell’università Kore di Enna, che ha trattato il tema “Profili rilevanti in materia di costituzione e scioglimento dell’unione civile”, Claudia Irti, della Ca’ Foscari di Venezia, che con “Il nuovo diritto di abitazione e questioni relative alla casa familiare nelle convivenze di fatto registrate” e Marina Caliaro dell’Anusca, l’Associazione nazionale ufficiali di stato civile e d’anagrafe, che ha analizzato “I decreti attuativi della disciplina n. 76/2016 e l’ordinamento dello stato civile”. A moderare l’incontro Alessandra Cordiano, docente di Diritto privato dell’ateneo veronese.

Il ciclo di incontri proseguirà con gli appuntamenti del 15 settembre e del 5 ottobre.