Baby ateneo in visita al rettore

I bimbi del nido dell'università hanno salutato il rettore Nicola Sartor

Sono i più giovani iscritti all’università di Verona e hanno portato i loro saluti al rettore. Si tratta dei bimbi del Baby ateneo, nido dell’università, che hanno visitato Palazzo Giuliari, martedì 6 giugno, incontrando anche il rettore Nicola Sartor.

La visita è inserita nel progetto di continuità nido – scuola infanzia “Faccio, penso, rielaboro, ricordo”, che prevede una serie di uscite, con la supervisione e il controllo delle educatrici della cooperativa Il giardino, che gestisce il Baby ateneo, al di fuori del nido, per fare nuovi incontri e scoperte. Quella in rettorato era la terza uscita, dopo la visita alla chiesa di San Paolo, adicente al nido, e quella al chiostro San Francesco. Il 9 giugno i piccoli andranno alla fioreria “Silvio” di via San Paolo, per acquistare ciascuno una piantina da sistemare nel giardino della scuola. Il 23 giugno il Pedebus, ovvero la corda a cui i piccoli si devono tenere per girare in sicurezza, farà tappa al cortile Maximiliano, per una merenda in compagnia. Ultima uscita il 30 giugno per un pic nic con pane e marmellata al parco della mensa universitaria.