Alberto Scandola racconta Greed

Il docente di ateneo parla del film muto del 1924 all'interno del suo ultimo libro

Greed (Rapacità), è un film muto del 1924, scritto e diretto da Erich von Stoheim. Viene considerato uno dei “film maledetti” della storia del cinema e le vicende legate alle riprese di Greed fanno parte delle leggende di Hollywood. La pellicola è stata ampiamente analizzata da Alberto Scandola, docente di Storia e critica del cinema dell’università di Verona, all’interno di un libro edito da Mimesis.

Il film fu un vero insuccesso al botteghino e venne aspramente bocciato dalla critica. Tuttavia negli ultimi anni esso è stato rivalutato e giudicato una delle opere chiave della storia del cinema. Un capolavoro maledetto, martoriato dalla casa di produzione che ancora oggi merita particolare attenzione come ha raccontato ai nostri microfoni lo stesso Alberto Scandola.