L'evoluzione dello Stato regionale in Italia

La tavola rotonda è in programma venerdì 10 marzo al polo Zanotto

Analizzare l'evoluzione e le prospettive dello Stato regionale in Italia. È questo l'obiettivo della tavola rotonda organizzata dal dipartimento di Scienze giuridiche, in programma venerdì 10 marzo, alle 11, nell'aula T1 del polo Zanotto. Durante l'iniziativa, intitolata “L’evoluzione dello stato regionale. Quali prospettive?”, saranno presentati anche gli “Scritti in ricordo di Paolo Cavaleri”, editi da Edizioni scientifiche italiane.

Il programma. La giornata si aprirà con i saluti del rettore Nicola Sartor, di Donata Gottardi, direttrice del dipartimento di Scienze giuridiche, e di Ilaria Carlotto, docente di Istituzioni di diritto pubblico di ateneo e coordinatrice scientifica dell'evento. A seguire ci sarà la prima sessione di discussione, presieduta da Maurizio Pedrazza Gorlero, già docente dell’università di Verona. Interverranno Marta Carabia, vicepresidente della Corte costituzionale, Antonio D’Andrea, docente dell’università di Brescia, e Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale. Alle 14.30 Donata Gottardi presiederà la seconda sessione. I relatori saranno Roberto Bin, docente dell’università di Ferrara, Ugo de Servio, presidente emerito della Corte costituzionale, e Antonio Ruggeri, docente dell’università di Messina.

L'Ordine degli Avvocati di Verona riconosce 5 crediti formativi ai partecipanti. Gli studenti afferenti al collegio didattico di Giurisprudenza e al collegio didattico di Governance dell’emergenza, dopo una relazione riassuntiva, avranno diritto al riconoscimento di 1 credito formativo.

Per registrarsi al convegno è necessario inviare una mail a scritti.paolocavaleri@ateneo.univr.it.

01.03.2017