Padri ritrovati. Esperienze a confronto

Otto marzo dedicato al tema della paternità

Un otto marzo dedicato al tema della paternità. Così, quest’anno, il Comitato unico di garanzia dell’università di Verona ha deciso di celebrare la giornata internazionale della donna. L’appuntamento “Padri ritrovati. Esperienze a confronto” è organizzato con il patrocinio del Comune di Verona e di Apindustria Verona e si terrà alle 17 nell’aula T1 del Polo Zanotto.

Interverranno Matteo Bussola, scrittore e disegnatore, Marina Scavini, presidentessa di Apindustria Verona e Giorgio Gosetti, docente di Sociologia dei processi economici e del lavoro. A introdurre e moderare l’incontro sarà Marina Garbellotti, presidentessa del Cug.

"La scelta di dedicare l’8 marzo al tema della paternità – spiega Garbellotti –  nasce dalla volontà di riflettere sui ruoli genitoriali. Per lungo tempo i padri hanno delegato le funzioni educative e di cura dei figli alle madri, spesso ponendo le donne nella condizione di doversi dedicare esclusivamente a questo importante compito oppure di conciliare con fatica vita familiare e vita lavorativa. Oggi i padri sembrano più consapevoli, di qui il titolo dell’incontro, più presenti e disposti a vivere una genitorialità condivisa. È questa la via per scardinare i tradizionali ruoli di genere, consentendo alle madri, e dunque alle donne in generale, di acquisire spazio per la propria realizzazione personale".

 

23.02.2017

La Redazione