È scomparso Mauro Fiorese

Il ricordo del fotografo e artista

Se n'è andato il 4 dicembre Mauro Fiorese, fotografo di fama internazionale che ha insegnato come docente a contratto in ateneo e ha realizzato la raccolta fotografica del volume "Santa Marta. Dalla Provianda al campus universitario". Le sue fotografie sono state esposte per mesi nell'ex provianda, ora sede dei corsi di laurea di Economia e della biblioteca Economica dell'università.

Mauro Fiorese, veronese classe 1970, è stato autore e docente attivo nel settore della fotografia Fine-Art. È stato professore di ruolo all’Accademia di belle arti di Verona dal 1998 al 2014 e ha insegnato in istituzioni pubbliche e private tra cui l’Istituto europeo di Design di Milano, University of Illinois Urbana Champaign, Lamar University Beaumont, Santa Fe Photographic Workshops, International Center of Photography di New York. Le sue opere fanno parte di collezioni private e pubbliche come quelle del Museum of Fine Art di Houston,  Bibliothèque nationale de France di Parigi, Museo di fotografia contemporanea di Milano, Centro internazionale di fotografia “Scavi Scaligeri”  e la Fondazione Domus di Verona. I suoi lavori sono stati premiati ed esposti, dal 1996, in Europa, Giappone, Canada e Stati Uniti all'interno di gallerie private e pubbliche istituzioni, fiere e festivals, compresa la 54esima Biennale d’Arte di Venezia del 2011 e la George Eastman House di Rochester, il primo e più importante museo americano dedicato alla fotografia e al cinema. Le sue opere, inoltre, sono state battute a Sotheby’s e in diverse altre aste internazionali. È autore del Progetto “libra in Cancer” un diario visivo a puntate sull’Arte della Malattia.

 

6.12.16