Il difensore Nicolas Sébastien Frey e l'attaccante Roberto Inglese

I due giocatori del Chievo incontreranno gli studenti di Scienze motorie lunedì 12 dicembre.

“Il rispetto delle regole” sarà il tema che Roberto Inglese e Nicolas Sébastien Frey, calciatori del Chievo, affronteranno nel secondo appuntamento del ciclo tematico “I valori che lo sport può trasmettere". L’incontro è in programma lunedì 12 dicembre alle 13.30, nell’aula magna di Scienze motorie.

L’etimologia della parola regola mostra un duplice significato: da un lato si individua il suo carattere prescrittivo, dall’altro il suo valore orientante, di guida. Sarà allora interessante capire come il mondo sportivo, e nella fattispecie il calcio, vive il rapporto con le regole, che spesso non sono scritte. In particolare saranno messi in evidenza i codici interni dello spogliatoio e sarà spiegato come sono regolamentate le relazioni tra i compagni, l’allenatore, gli avversari, l’arbitro, gli spettatori.

L’iniziativa, che nasce dalla collaborazione tra Scienze motorie e la società clivense, si inserisce nelle lezioni del corso di Giornalismo sportivo, tenuto dai docenti Alberto Nuvolari e Adalberto Scemma. Il filo conduttore degli incontri è il valore che un certo modo di fare sport può trasmettere, con interventi di giocatori e dirigenti del Chievo. Il ciclo tematico proseguirà il 9 e il 16 gennaio, sempre alle 13.30 e nello stesso luogo, con relazioni riguardanti gli atteggiamenti da adottare in caso di vittoria e sconfitta e il valore della comunicazione nell’epoca dei social media. Gli incontri sono rivolti a tutte le studentesse e gli studenti di Scienze motorie che, al termine degli incontri, e dopo la stesura di un elaborato finale, potranno aspirare ad aggiudicarsi premi e borse di studio che il Chievo mette a disposizione per i più meritevoli.

05.12.2016