Nuovo numero di "Iperstoria" con uno sguardo all'attualità

La rivista, diretta da Roberta Facchinetti e Roberto Cagliero, propone un confronto tra i linguaggi di Hillary Clinton e di Donald Trump

Pubblicato il numero 8 di  Iperstoria. Testi Letterature Linguaggi, la rivista semestrale di studi linguistici e letterari del dipartimento di Lingue e letterature straniere dell’Università di Verona. In questa edizione è contenuto un articolo scritto da Marta Degani dedicato al confronto tra il linguaggio di Hillary Clinton e di Donald Trump nell’ultima campagna elettorale. Sempre su questo tema è dedicato un capitolo del recentissimo volume critico-biografico pubblicato nella collana "Americane" della casa editrice Ombre Corte di Veronadi Oliviero Bergamini, storico degli Stati Uniti e redattore Esteri di RaiUno, su Hillary Clinton.

La sezione monografica di questo numero di Iperstoria contiene anche gli atti del convegno dello scorso aprile “Around Selma – Selma e dintorni: La questione African American nella lingua, letteratura, e cultura degli Stati Uniti,” promosso dal Consolato Generale degli Stati Uniti d'America a Milano e dall'Ufficio per l'Ambito Territoriale VII-Verona. I saggi, risultato di un convegno tenutosi alla Biblioteca Frinzi nell’aprile 2016 (vedi fotogallery), affrontano vari temi della cultura nera, dal cinema alla letteratura alla musica e ai fumetti.

Il numero 8 contiene inoltre un inedito su scuola e democrazia dell’esperto di multilinguismo negli Stati Uniti Donaldo Macedo, disponibile sia in lingua originale che in traduzione italiana. Altro saggio importante è quello dello studioso canadese Henry Giroux, già ospitato in precedenza da Iperstoria, sul ruolo dell’intellettuale nella comunità accademica.

Il progetto Iperstoria. Testi Letterature Linguaggi nasce nel 2000 su iniziativa dell’allora presidente della Società Letteraria di Verona, Alberto Battaggia, ed è diretta da Roberta Facchinetti e Roberto Cagliero. La rivista è creata da una redazione formata da vari docenti, dottorandi e addottorati della sezione di anglistica del dipartimento.  Si occupa di lingua e linguistica inglese, letteratura inglese, letteratura dei paesi di lingua inglese e letteratura e cultura americana. Ogni numero contiene inoltre interviste a influenti personaggi nel campo del llinguaggio, dell’arte, della cultura e della letteratura inglese e americana, oltre a traduzioni inedite di saggistica e narrativa dall’inglese. Le lingue dei contenuti sono l’inglese e l’italiano. Ogni numero ha una sezione monografica. Si possono consultare i singoli numeri. La rivista ha una ormai solida reputazione nella comunità accademica internazionale.  A partire dal 2012 Iperstoria è a cadenza semestrale, dotato di Issn.

 

17.11.2016