Service Learning

Il convegno si terrà il 4 novembre al silos di Ponente

Venerdì 4 novembre, alle 9 nell'aula C del silos di Ponente si terrà il convegno "Service Learning. La cultura che si fa impegno, l’impegno che si fa cultura". L'iniziativa, organizzata dal dipartimento di Scienze umane di ateneo e dal Centro di ricerca educativa e didattica, Cred, con il coordinamento organizzativo di Marco Ubbiali, professore a contratto del dipartimento, sarà introdotto dal rettore Nicola Sartor.

Il programma. In mattinata si esploreranno i fondamenti teorici del service learning, metodo didattico che unisce volontariato e apprendimento. In apertura spazio alla voce delle istituzioni con Carmela Palumbo, direttore generale del dipartimento per l'istruzione al Miur, Francesco Scrima, presidente del Consiglio superiore della pubblica istruzione. A seguire gli interventi di Luigina Mortari, direttrice del dipartimento di Scienze umane e docente di Pedagogia generale e sociale di ateneo, Stefano Quaglia, direttore dell’Ufficio scolastico territoriale di Verona, Luigi Alici, docente di Filosofia morale all’università di Macerata e Italo Fiorin, direttore di Educare all’incontro e alla solidarietà nella Libera università degli studi Maria Santissima Assunta, Lumsa, di Roma. Nel pomeriggio verranno, invece, approfondite alcune esperienze in questo campo. I relatori di questa sessione saranno i docenti della Lumsa, quelli delle scuole veronesi e alcune laureate dell’università di Verona. Gli interventi saranno moderati da Paola Dusi, docente di Pedagogia generale e sociale di ateneo.

In allegato è possibile consultare la locandina.

28.10.2016

Allegati